L’ineguale distribuzione della ricchezza

L ineguale distribuzione della ricchezza UNIT 2 Siamo troppi sulla Terra? Un mondo diviso in due Le cause del sottosviluppo La crescita della popolazione suscita preoccupazione, soprattutto perché si sta realizzando nelle aree più povere del pianeta. Nel mondo, infatti, esiste un forte squilibrio economico fra i Paesi sviluppati e i Paesi in via di sviluppo (Carta A): nei primi troviamo il 23% della popolazione mondiale e l 80% dei consumi di beni e di servizi; negli altri vive il 77% della popolazione, ma si raggiunge solo il 20% dei consumi. (1) Le aree più ricche sono l America anglosassone, l Europa occidentale, alcuni Paesi asiatici (Giappone, Corea del Sud) e l Oceania. I Paesi più poveri si trovano nell America latina, nell Africa e in alcune aree dell Asia meridionale. (2) Fra gli Stati meno sviluppati alcuni dispongono di notevoli ricchezze minerarie (come il Sudafrica e i Paesi arabi); in altri l economia si basa quasi esclusivamente sull agricoltura di sussistenza o di piantagione (come in Etiopia, Somalia, Mozambico, ecc.). Le cause del sottosviluppo sono molteplici e variano a seconda dei casi: sfavorevoli condizioni ambientali, assenza di materie prime, carenza di vie di comunicazione, mancata industrializzazione, arretratezza culturale, instabilità politica ecc. Uscire dal sottosviluppo è sempre più difficile per i Paesi poveri, anche se dispongono di minerali e di risorse energetiche. Le loro economie sono strangolate dal debito che hanno maturato nei confronti dei Paesi ricchi, da cui spesso continuano a comprare prodotti industriali ad alti prezzi. (3) Lavoriamo insieme Osserva la carta sulla distribuzione della ricchezza. In base alla dimensione sulla carta, quali sono i cinque Stati più ricchi? ...................................................................................... .............................................................................................................................................. .............................................................................................................................................. .............................................................................................................................................. A. La distribuzione della ricchezza ISLANDA FINLANDIA NORVEGIA CA N ADA ESTONIA DANIMARCA IRLANDA SVEZIA LITUANIA REGNO UNITO PAESI BASSI POLONIA GERMANIA STATI UNITI 1 RUSSIA UCRAINA REP. CECA SLOVACCHIA UNGHERIA LUSSEMBURGO SVIZZERA FRANCIA 2 ITALIA MOLDAVIA ROMANIA BULGARIA GRECIA AUSTRIA GUATEMALA EL SALVADOR COSTA RICA PANAM COLOMBIA ECUADOR BRASILE URUGUAY CILE ARGENTINA IRAN SIRIA GIORDANIA ISRAELE SLOVENIA ARABIA KUWAIT ALBANIA CROAZIA SAUDITA GAZA E BOSNIA- SERBIA CISGIORDANIA ERZEGOVINA YEMEN IRAQ INDIA Macao (CINA) TAIWAN LAOS VIETNAM CAMBOGIA THAILANDIA GIAPPONE MALAYSIA SINGAPORE SRI LANKA FILIPPINE INDONESIA PAPUA-NUOVA GUINEA SPAGNA AUSTRALIA REP. DOMINICANA PUERTO RICO (USA) HAITI HONDURAS BARBADOS NICARAGUA TRINIDAD E TOBAGO VENEZUELA PER BOLIVIA PARAGUAY TURCHIA CIPRO MACEDONIA COREA DEL SUD CINA PAKISTAN Hong Kong BANGLADESH (CINA) NEPAL AZERBAIGIAN ARMENIA GEORGIA LIBANO GIAMAICA M ESSICO MONGOLIA KIRGHIZISTAN TAGIKISTAN UZBEKISTAN TURKMENISTAN KAZAKISTAN BIELORUSSIA BELGIO PORTOGALLO LETTONIA NIGER ALGERIA BURKINA FASO MALI MAROCCO MAURITANIA SENEGAL GUINEA COSTA D'AVORIO GHANA TOGO BENIN CAMERUN GABON CONGO ANGOLA ZAMBIA NAMIBIA BOTSWANA MALTA TUNISIA NIGERIA CIAD EGITTO SUDAN ETIOPIA REP. CENTRAFRICANA UGANDA KENYA RUANDA TANZANIA MALAWI ZIMBABWE MOZAMBICO SWAZILAND MAURIZIO MADAGASCAR LESOTHO NUOVA ZELANDA FIGI 1 In questa carta le dimensioni degli Stati sono proporzionali alla ricchezza che producono: osserva quanto sono grandi gli USA rispetto alla loro dimensione reale. 2 Anche le dimensioni dell Italia sono superiori a quelle reali, a dimostrazione del fatto che il nostro paese rientra tra quelli ricchi. 68 v3_unità2_060_085.indd 68 26/02/18 08:56
L’ineguale distribuzione della ricchezza