NADIR VOLUME 3

America 7 Etnie e culture Le parole della geografia Amerindi / Indigenous peoples of the Americas / Amerindios / Amerind / Amerindieni / / Nativi americani; sono chiamati genericamente indiani nell America settentrionale e indios nell America centro-meridionale. Questi termini derivano tutti dall errore di Colombo, che identificò l America con le Indie orientali. Meticci / Mestizo / Mestizos / Mulat / Meti i / / Nati da un genitore bianco e uno amerindio. Mulatti / Mulatto / Mulatos / Mulat / Mulatri / / Nati da un genitore bianco e uno nero. Immense metropoli e periferie degradate In tutto il continente l inurbamento è elevato: nordamericani e sudamericani vivono principalmente in grandi metropoli, molte delle quali sono tra i centri urbani più popolosi del mondo. Le megalopoli americane soffrono per l inquinamento atmosferico, causato dalle industrie, ma soprattutto dall enorme numero di veicoli circolanti. Un altro problema che affligge questi centri urbani, soprattutto sudamericani, è la presenza di grandi periferie degradate, come le favelas brasiliane e le callampa cilene. In queste zone, la popolazione sopravvive nella totale assenza delle condizioni minime di igiene. Non bisogna dimenticare, però, che anche in un Paese ricco come gli Stati Uniti si incontra una diffusa povertà. Negli ultimi due secoli, l America ha avuto una crescita demografica rapidissima, a causa delle ondate migratorie provenienti prima dai Paesi europei e più tardi dall Asia. I nuovi arrivati si sono sommati ai discendenti degli antichi colonizzatori e a quelli degli schiavi africani. Oggi sono dunque presenti sul continente tutte le etnie, con prevalenza di anglosassoni nel Nord e di iberici nel Sud; in netta minoranza sono invece gli amerindi, decimati dopo la conquista. Nell America centro-meridionale, dove durante la colonizzazione spagnola e portoghese il popolo nativo degli indios, costretto al lavoro forzato nelle piantagioni, è vissuto accanto a un altissimo numero di schiavi neri, si è formato un amalgama di etnie e culture di ricchezza straordinaria: creoli, meticci, mulatti, amerindi, neri, europei. Lingue e religioni Le lingue maggiormente parlate in America sono quelle europee: nell ordine lo spagnolo (37,4%), l inglese (25,6%), il portoghese (20,3%), il francese (1,2%). Con questi idiomi dominanti convivono le lingue amerindie dei vari gruppi etnici originari, i dialetti creoli di Haiti, Giamaica e Piccole Antille, e le lingue degli immigrati più recenti, come l italiano, il cinese, il tedesco e l olandese. Le religioni praticate riflettono la storia del popolamento dell America: al Nord prevale il protestantesimo, al Centro e al Sud il cattolicesimo. La religione cristiana fu imposta dai colonizzatori, ma ciò non ha impedito la sopravvivenza di culti animistici. Talvolta, elementi delle religioni indigene si sono mescolati alla religione dei colonizzatori, dando vita a forme che vengono definite di sincretismo religioso , come la santeria a Cuba e il candomblé o la macumba in Brasile. 325 v3_unità7_320_395_AMERICA.indd 325 26/02/18 09:27
NADIR VOLUME 3