NADIR VOLUME 3

Africa - Africa mediterranea 6 Il deserto del Sahara Il Sahara è il più grande deserto del mondo. Occupa circa un quarto del continente africano estendendosi, dall Oceano Atlantico al Mar Rosso, per 9 milioni di km2, una superficie quasi pari a quella dell Europa. Il paesaggio non è uniforme, ma è interrotto dalla presenza di massicci montuosi (il Tibesti, l Ahaggar e l A r), di vallate e di depressioni. A seconda della sua conformazione, possiamo dividere il Sahara in tre zone: l hamada, una zona tabulare formata da roccia nuda, dove soffia un vento molto forte; il serir, formato da uno strato di ciottoli e ghiaia, probabilmente detriti trasportati dai fiumi in epoca preistorica; l erg, la parte sabbiosa del Sahara, dove sono presenti uidian, letti di fiumi ormai scomparsi. Il deserto non è completamente spoglio. Vi si trovano ben 1500 specie di vegetali, tra cui il pistacchio, il tamarisco e acacie spinose; la vegetazione tipica è costituita da erbe robustissime che sopravvivono nel terreno arido, perché le loro radici penetrano in profondità. Queste erbe sono il cibo preferito dai dromedari. Vivono nel Sahara sciacalli, iene, gazzelle, dromedari, tutti animali che superano agevolmente le grandi distanze; vi sono anche uccelli e rettili che vanno in letargo nascosti nel terreno, pesci che vivono nelle falde acquifere sotterranee e molti insetti. Inoltre, dove l acqua dei bacini sotterranei affiora in superficie, sorgono le oasi. 273 v3_unità6_262_319_AFRICA.indd 273 26/02/18 09:17
NADIR VOLUME 3