2. Siamo troppi sulla Terra?

Uno sguardo d’insieme UNITÀ 2 Siamo troppi sulla Terra? La popolazione mondiale conta più di 7 miliardi di persone, distribuite in modo non uniforme e presenti soprattutto nelle regioni a clima temperato. Oggi la popolazione aumenta nei Paesi in via di sviluppo mentre nei Paesi sviluppati si tende alla crescita zero. La popolazione nei Paesi sviluppati tende a invecchiare perché le condizioni di vita sono migliorate. Nei Paesi sottosviluppati, le pessime condizioni di vita, le guerre e le persecuzioni creano flussi migratori verso i Paesi più ricchi. Si creano anche importanti movimenti di persone verso le città, sedi delle attività economiche, creando spesso problemi di sovraffollamento, specie nelle città dei Paesi in via di sviluppo. La popolazione mondiale parla molte lingue (soprattutto il cinese, l’inglese, l'hindi, lo spagnolo, il russo, l’arabo e il portoghese) e professa molte religioni (soprattutto il cristianesimo, l'islamismo, l’induismo, il buddismo).
Uno sguardo d’insieme UNITÀ 2 Siamo troppi sulla Terra? La popolazione mondiale conta più di 7 miliardi di persone, distribuite in modo non uniforme e presenti soprattutto nelle regioni a clima temperato. Oggi la popolazione aumenta nei Paesi in via di sviluppo mentre nei Paesi sviluppati si tende alla crescita zero. La popolazione nei Paesi sviluppati tende a invecchiare perché le condizioni di vita sono migliorate. Nei Paesi sottosviluppati, le pessime condizioni di vita, le guerre e le persecuzioni creano flussi migratori verso i Paesi più ricchi. Si creano anche importanti movimenti di persone verso le città, sedi delle attività economiche, creando spesso problemi di sovraffollamento, specie nelle città dei Paesi in via di sviluppo. La popolazione mondiale parla molte lingue (soprattutto il cinese, l’inglese, l'hindi, lo spagnolo, il russo, l’arabo e il portoghese) e professa molte religioni (soprattutto il cristianesimo, l'islamismo, l’induismo, il buddismo).