I luoghi della storia Ground zero

I luoghi della storia Ground zero L’11 settembre del 2001 gli Stati Uniti hanno subito un grave attacco terroristico: quattro aerei civili, sequestrati da terroristi islamici, si sono abbattuti su New York, sul Pentagono a Washington e nei pressi di Pittsburgh, provocando circa 3000 morti. Lattentato è stato attribuito ad Al Qaeda, un’organizzazione terroristica che faceva capo al milionario saudita Osama bin Laden. Il maggior numero di vittime si è avuto a New York: l’attacco aereo ha infatti abbattuto le Twin Towers (torri gemelle), due grattacieli di Manhattan occupati in gran parte da uffici ed esercizi commerciali, incendiandoli e facendoli crollare al suolo. Sull’area in cui si innalzavano le due torri, chiamata "Ground zero”, sorge oggi il più alto grattacielo americano, il One World Trade Center, noto anche come Freedom Tower (Torre della Libertà). Nelle vicinanze si trova il National September 11 Memorial Museum, che raccoglie immagini e oggetti riguardanti gli attentati dell’11 settembre. Geoinrete Perché i terroristi presero di mira gli Stati Uniti, e in particolare la città di New York? Come reagì la popolazione di New York all’attentato terroristico? Quali conseguenze sul piano della politica internazionale causò questo attentato? Cerca informazioni in rete e scrivi un breve approfondimento, da solo o con un tuo compagno/a. Ground zero poche ore dopo il crollo delle Torri gemelle.
I luoghi della storia Ground zero L’11 settembre del 2001 gli Stati Uniti hanno subito un grave attacco terroristico: quattro aerei civili, sequestrati da terroristi islamici, si sono abbattuti su New York, sul Pentagono a Washington e nei pressi di Pittsburgh, provocando circa 3000 morti. Lattentato è stato attribuito ad Al Qaeda, un’organizzazione terroristica che faceva capo al milionario saudita Osama bin Laden. Il maggior numero di vittime si è avuto a New York: l’attacco aereo ha infatti abbattuto le Twin Towers (torri gemelle), due grattacieli di Manhattan occupati in gran parte da uffici ed esercizi commerciali, incendiandoli e facendoli crollare al suolo. Sull’area in cui si innalzavano le due torri, chiamata "Ground zero”, sorge oggi il più alto grattacielo americano, il One World Trade Center, noto anche come Freedom Tower (Torre della Libertà). Nelle vicinanze si trova il National September 11 Memorial Museum, che raccoglie immagini e oggetti riguardanti gli attentati dell’11 settembre. Geoinrete Perché i terroristi presero di mira gli Stati Uniti, e in particolare la città di New York? Come reagì la popolazione di New York all’attentato terroristico? Quali conseguenze sul piano della politica internazionale causò questo attentato? Cerca informazioni in rete e scrivi un breve approfondimento, da solo o con un tuo compagno/a. Ground zero poche ore dopo il crollo delle Torri gemelle.