AFRICA ORIENTALE Uno sguardo d’insieme

Uno sguardo d'insieme UNITÀ 6 - Africa orientale Una regione equatoriale L’Africa orientale si estende a cavallo dell’Equatore, formando l’unico grande promontorio del continente, il cosiddetto Corno d’Africa. Il territorio è in gran parte montuoso. A nord si innalza l’acrocoro etiopico, un blocco montuoso inciso da torrenti, da cui scende il Nilo Azzurro, che si congiunge in Sudan con il Nilo Bianco. A sud s’innalza l’altopiano della regione dei grandi laghi, che ospita il lago Vittoria, il Tanganica e il Malawi. Qui, ai margini di una zona caratterizzata da un’intensa attività sismica, la Rift Valley, si trovano le cime principali dell’Africa. Il resto del territorio include, a nord-ovest, un’ampia conca pianeggiante formata dal bacino del Nilo e delimitata dalle alture del Darfur; a est i rilievi digradano verso la pianura. Il clima è arido nelle zone desertiche del nord e torrido lungo le coste del Mar Rosso e del Golfo di Aden, dove tra maggio e settembre spirano frequentemente venti caldi e secchi. Procedendo verso sud il clima diventa equatoriale, ma l’altitudine e i monsoni carichi di umidità rendono le temperature più miti. Il paesaggio prevalente è quello della savana, ma si trovano anche aree desertiche a nord, ambienti di alta montagna sulle cime più elevate e numerose foreste. Le cascate del Nilo Azzurro, in Etiopia. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Su quali mari o oceani si affaccia l’Africa orientale? Quali sono le principali vette? Dove si trovano le pianure principali della regione?
Uno sguardo d'insieme UNITÀ 6 - Africa orientale Una regione equatoriale L’Africa orientale si estende a cavallo dell’Equatore, formando l’unico grande promontorio del continente, il cosiddetto Corno d’Africa. Il territorio è in gran parte montuoso. A nord si innalza l’acrocoro etiopico, un blocco montuoso inciso da torrenti, da cui scende il Nilo Azzurro, che si congiunge in Sudan con il Nilo Bianco. A sud s’innalza l’altopiano della regione dei grandi laghi, che ospita il lago Vittoria, il Tanganica e il Malawi. Qui, ai margini di una zona caratterizzata da un’intensa attività sismica, la Rift Valley, si trovano le cime principali dell’Africa. Il resto del territorio include, a nord-ovest, un’ampia conca pianeggiante formata dal bacino del Nilo e delimitata dalle alture del Darfur; a est i rilievi digradano verso la pianura. Il clima è arido nelle zone desertiche del nord e torrido lungo le coste del Mar Rosso e del Golfo di Aden, dove tra maggio e settembre spirano frequentemente venti caldi e secchi. Procedendo verso sud il clima diventa equatoriale, ma l’altitudine e i monsoni carichi di umidità rendono le temperature più miti. Il paesaggio prevalente è quello della savana, ma si trovano anche aree desertiche a nord, ambienti di alta montagna sulle cime più elevate e numerose foreste. Le cascate del Nilo Azzurro, in Etiopia. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Su quali mari o oceani si affaccia l’Africa orientale? Quali sono le principali vette? Dove si trovano le pianure principali della regione?