Un po’ di storia

Percorso per la costruzione delle competenze UNITÀ 5 - Un po' di storia Con l'aiuto del tuo libro di storia e di altre fonti, documentati sulla Via della seta. Trova in particolare informazioni sui seguenti punti. 1. In quali secoli fu particolarmente utilizzata la Via della seta. 2. Da quali Paesi partivano i mercanti che si recavano in Oriente. 3. Quali merci vi venivano scambiate nelle due direzioni (da Occidente verso Oriente e da Oriente verso Occidente). 4. Quando la Via della seta perse importanza e perché. Scrivi ora un saggio breve, intitolato la Via della seta, in cui utilizzi le informazioni che hai trovato. Un viaggiatore speciale: Marco Polo Leggi i seguenti brani tratti da Il Milione, in cui il viaggiatore veneziano Marco Polo descrive alcuni aspetti dei luoghi e delle popolazioni incontrate lungo la Via della seta. 37 Come si cavalca per lo diserto. Quando l’uomo si pa(r)te da Crema(n)1, cavalca sette giornate di molta diversa via; e diròvi come. L’uomo va 3 giornate che l’uomo non truova acqua, se non verde come erba, salsa2 e amara; e chi ne bevesse pure una gocciola, lo farebbe andare bene 10 volte a sella3; e chi mangiasse uno granello di quello sale che se ne fa, farebbe lo somigliante; e perciò si porta bevanda per tutta quella via. Le bestie ne beono per grande forza e per grande sete, e falle molto scorrere. In queste 3 giornate no à abitazione, ma tutto diserto e grande secchitade, bestie non v’à, ché no v’averebboro che mangiare. Di capo di queste 3 giornate si truova un altro luogo che dura 4 giornate, né più né meno fatto, salvo che vi si truovano asine salvatiche. Di capo di queste 4 giornate finisce lo regno di Creman e truovasi la città di Gobiam4. 1. Creman: Kerman, nell'Iran meridionale. 2. salsa: salata. 3. lo farebbe andare bene 10 volte a sella: lo farebbe andare di corpo 10 volte, cioè gli farebbe venire la dissenteria. 4. Gobiam: l'odierna Kuhbanan, in Iran. Situata in un'oasi tra due deserti, era una stazione per le carovane che attraversavano il deserto e un importante centro minerario Di quale deserto parla Marco Polo in questo brano? Da quali indizi lo capisci? Per rispondere, osserva anche la carta che hai disegnato a p. 253. Quanto tempo si impiega ad attraversare questo deserto? Qual è il principale problema che si deve affrontare nella traversata? 45 De la montagna del sale. Quando l’uomo à cavalcato queste 12 giornate, trova uno castello ch’à nome Tahican1, ov’è grande mercato di biada2; e è bella contrada. E le montagne di verso mezzodie3 sono molto grandi, e sono tutte sale. E vengono da la lunga 30 giornate4 per questo sale, perch’è lo migliore del mondo; e è sí duro che no se ne può rompere se non con grandi picconi di ferro; e è tanto che tutto il mondo n’avrebbe assai i(n)fino a la fine del secolo5. Partendosi di qui, l’uomo cavalca 3 giornate tra greco e levante6, sempre trovando belle terre e belle abitazioni e frutti e biade e vigne. E’ adorano Maccomet7. E’ sono mala gente e micidiale: sempre stanno col bicchiere a bocca, ché molto beono volontieri, ché egli ànno buono vino cotto. In capo non portano nulla, se no una corda lunga 10 palmi si volgono atorno lo capo. E’ sono molto begli cacciatori8 e prendono bestie molte, e de le pelle si vestono e calzano; e ogni uomo sa conciare le pegli9 de le [bestie] che pigliano. Di làe tre giornate àe cittade e castella asai, e èvi una città ch’à nome Scasem10, e per lo mezzo passa uno grande fiume. Quivi àe porci ispinosi11 assai. 1. Tahican: Talikan, nell’Afghanistan del nord. 2. biada: cereali. 3. verso mezzodie: a sud. 4. da la lunga 30 giornate: da una distanza di 30 giornate di cammino. 5. n’avrebbe assai i(n)fi no a la fi ne del secolo: basterebbe fino alla fine del mondo. 6. tra greco e levante: verso est e nord est, 7. adorano Maccomet: adorano Maometto, cioè sono musulmani. 8. begli cacciatori: abili cacciatori. 9. pegli: pelli. 10. Scasem: Iskashim, ai piedi del Pamir; la città è attraversata dal fiume Panja. 11. porci ispinosi: porcospini. A quali attività si dedicano gli abitanti delle regioni dell’Afghanistan descritte da Marco Polo? Quale religione praticano?
Percorso per la costruzione delle competenze UNITÀ 5 - Un po' di storia Con l'aiuto del tuo libro di storia e di altre fonti, documentati sulla Via della seta. Trova in particolare informazioni sui seguenti punti. 1. In quali secoli fu particolarmente utilizzata la Via della seta. 2. Da quali Paesi partivano i mercanti che si recavano in Oriente. 3. Quali merci vi venivano scambiate nelle due direzioni (da Occidente verso Oriente e da Oriente verso Occidente). 4. Quando la Via della seta perse importanza e perché. Scrivi ora un saggio breve, intitolato la Via della seta, in cui utilizzi le informazioni che hai trovato. Un viaggiatore speciale: Marco Polo Leggi i seguenti brani tratti da Il Milione, in cui il viaggiatore veneziano Marco Polo descrive alcuni aspetti dei luoghi e delle popolazioni incontrate lungo la Via della seta. 37 Come si cavalca per lo diserto. Quando l’uomo si pa(r)te da Crema(n)1, cavalca sette giornate di molta diversa via; e diròvi come. L’uomo va 3 giornate che l’uomo non truova acqua, se non verde come erba, salsa2 e amara; e chi ne bevesse pure una gocciola, lo farebbe andare bene 10 volte a sella3; e chi mangiasse uno granello di quello sale che se ne fa, farebbe lo somigliante; e perciò si porta bevanda per tutta quella via. Le bestie ne beono per grande forza e per grande sete, e falle molto scorrere. In queste 3 giornate no à abitazione, ma tutto diserto e grande secchitade, bestie non v’à, ché no v’averebboro che mangiare. Di capo di queste 3 giornate si truova un altro luogo che dura 4 giornate, né più né meno fatto, salvo che vi si truovano asine salvatiche. Di capo di queste 4 giornate finisce lo regno di Creman e truovasi la città di Gobiam4. 1. Creman: Kerman, nell'Iran meridionale. 2. salsa: salata. 3. lo farebbe andare bene 10 volte a sella: lo farebbe andare di corpo 10 volte, cioè gli farebbe venire la dissenteria. 4. Gobiam: l'odierna Kuhbanan, in Iran. Situata in un'oasi tra due deserti, era una stazione per le carovane che attraversavano il deserto e un importante centro minerario Di quale deserto parla Marco Polo in questo brano? Da quali indizi lo capisci? Per rispondere, osserva anche la carta che hai disegnato a p. 253. Quanto tempo si impiega ad attraversare questo deserto? Qual è il principale problema che si deve affrontare nella traversata?  45 De la montagna del sale.  Quando l’uomo à cavalcato queste 12 giornate, trova uno castello ch’à nome Tahican1, ov’è grande mercato di biada2; e è bella contrada. E le montagne di verso mezzodie3 sono molto grandi, e sono tutte sale. E vengono da la lunga 30 giornate4 per questo sale, perch’è lo migliore del mondo; e è sí duro che no se ne può rompere se non con grandi picconi di ferro; e è tanto che tutto il mondo n’avrebbe assai i(n)fino a la fine del secolo5. Partendosi di qui, l’uomo cavalca 3 giornate tra greco e levante6, sempre trovando belle terre e belle abitazioni e frutti e biade e vigne. E’ adorano Maccomet7. E’ sono mala gente e micidiale: sempre stanno col bicchiere a bocca, ché molto beono volontieri, ché egli ànno buono vino cotto. In capo non portano nulla, se no una corda lunga 10 palmi si volgono atorno lo capo. E’ sono molto begli cacciatori8 e prendono bestie molte, e de le pelle si vestono e calzano; e ogni uomo sa conciare le pegli9 de le [bestie] che pigliano. Di làe tre giornate àe cittade e castella asai, e èvi una città ch’à nome Scasem10, e per lo mezzo passa uno grande fiume. Quivi àe porci ispinosi11 assai.  1. Tahican: Talikan, nell’Afghanistan del nord.  2. biada: cereali.  3. verso mezzodie: a sud.  4. da la lunga 30 giornate: da una distanza di 30 giornate di cammino.  5. n’avrebbe assai i(n)fi no a la fi ne del secolo: basterebbe fino alla fine del mondo.  6. tra greco e levante: verso est e nord est,  7. adorano Maccomet: adorano Maometto, cioè sono musulmani.  8. begli cacciatori: abili cacciatori.  9. pegli: pelli.  10. Scasem: Iskashim, ai piedi del Pamir; la città è attraversata dal fiume Panja.  11. porci ispinosi: porcospini. A quali attività si dedicano gli abitanti delle regioni dell’Afghanistan descritte da Marco Polo? Quale religione praticano?