Vedere la geografia I manga, un’antica arte giapponese

Vedere la geografia I manga, un'antica arte giapponese In Giappone esiste una lunga tradizione fumettistica, tanto che i primi “fumetti" risalgono addirittura all'XI secolo. Si trattava di storie narrate con sequenze di immagini. Il termine manga fu usato per la prima volta nel 1798 per indicare i libri illustrati. Le prime vignette con i “fumetti" risalgono però al 1923. Col tempo, il termine manga , che in Giappone indica semplicemente “fumetto", è diventato nel resto del mondo sinonimo di “fumetto giapponese". I manga sono letti in Giappone sia dai bambini che dagli adulti, e rappresentano oltre il 36% di tutto il mercato librario. Sono diventati popolari ovunque, grazie alla loro grafica particolare e alla varietà delle storie raccontate. Il manga più conosciuto nel mondo è One Piece, pubblicato ininterrottamente dal 1997, con oltre 290 milioni di copie vendute. Nel 2016, il mercato dei manga giapponesi ha raggiunto quasi i quattro miliardi di dollari di fatturato. La locandina di un film ispirato a un famoso manga. Dai manga sono spesso tratte opere audiovisive come anime (d’animazione) o film live action. Il protagonista di One Piece, Monkey D. Rufy.
Vedere la geografia I manga, un'antica arte giapponese In Giappone esiste una lunga tradizione fumettistica, tanto che i primi “fumetti" risalgono addirittura all'XI secolo. Si trattava di storie narrate con sequenze di immagini. Il termine manga fu usato per la prima volta nel 1798 per indicare i libri illustrati. Le prime vignette con i “fumetti" risalgono però al 1923. Col tempo, il termine manga , che in Giappone indica semplicemente “fumetto", è diventato nel resto del mondo sinonimo di “fumetto giapponese". I manga sono letti in Giappone sia dai bambini che dagli adulti, e rappresentano oltre il 36% di tutto il mercato librario. Sono diventati popolari ovunque, grazie alla loro grafica particolare e alla varietà delle storie raccontate. Il manga più conosciuto nel mondo è One Piece, pubblicato ininterrottamente dal 1997, con oltre 290 milioni di copie vendute. Nel 2016, il mercato dei manga giapponesi ha raggiunto quasi i quattro miliardi di dollari di fatturato. La locandina di un film ispirato a un famoso manga. Dai manga sono spesso tratte opere audiovisive come anime (d’animazione) o film live action. Il protagonista di One Piece, Monkey D. Rufy.