Filippine

Filippine UNITÀ 5 Le Filippine in breve Superficie: 300 000 km2 Popolazione: 100 981 437 ab. (2015) Densità: 337 ab/km2 Capitale: Manila (12 877 253 ab. con l'aggl. urbano) Lingua: tagalog e inglese (ufficiali), francese e spagnolo Religione: cattolica (80,6%), musulmana (5,6%), protestante (4,4%) Moneta: peso filippino Forma di governo: repubblica Popolazione attiva: 43 807158 Disoccupati: 6,3% PIL/ab.: 2858 dollari Speranza di vita: M 65; F 72 ISU: 115° Un grande arcipelago Le Filippine sono formate da un arcipelago di oltre 7000 isole, alcune molto piccole; le principali sono Luzon e Mindanao. Il territorio, soggetto a un’intensa attività sismica, è attraversato da catene montuose abbastanza alte, delle quali fanno parte circa 30 vulcani, di cui 12 attivi. Data la limitata estensione delle isole, non vi sono grandi fiumi: il più lungo è il Rio Grande di Mindanao. Le uniche pianure di rilievo si trovano nelle isole di Luzon e Mindanao. Le coste sono generalmente alte, con monti a picco sul Mare. Il clima è equatoriale e gran parte del territorio è coperto da fitte foreste. Le Filippine sono spesso colpite da tifoni, che si abbattono sulle coste distruggendo case e campi. Popolazione e città La popolazione attuale discende da genti diverse, in gran parte di origine malese, che in epoche successive hanno abitato le isole. Questo spiega la varietà delle lingue: nelle Filippine se ne parlano infatti più di 80. La lingua ufficiale è il tagalog, una lingua malese; molto diffuso è anche l’inglese. L’arcipelago è stato a lungo una colonia spagnola: a questo periodo risale la diffusione del cristianesimo. Soprattutto nel sud vi è però una forte minoranza musulmana, che vorrebbe ottenere una maggiore autonomia. Per questa ragione, sono sorti movimenti separatisti, che conducono azioni di guerriglia nei confronti del governo del Paese. II lago Kayangan sull'isola di Coron. Terrazze coltivate a riso nel nord delle Filippine. Economia Nel complesso l’economia delle Filippine èin crescita, anche se esistono molti problemi: lo sviluppo dipende fortemente dagli investimenti stranieri, le fonti energetiche sono insufficienti e di sono forti squilibri nella distribuzione delle ricchezze. L’agricoltura rappresenta un’attività fondamentale; i prodotti sono in parte destinati al consumo interno (riso, mais, patate dolci, frutta) e in parte all’esportazione (canna da zucchero, noci di cocco, tabacco, canapa). Le foreste che ricoprono vaste aree del territorio forniscono grandi quantità di legname pregiato. Importanti sono anche le risorse del sottosuolo, soprattutto ferro, carbone, oro, rame e manganese. Sono presenti industrie alimentari, siderurgiche, petrolchimiche, tessili ed elettroniche. Gran parte della produzione è destinata al mercato estero: il commercio con i Paesi stranieri è una delle attività più importanti del Paese. Un’ottima fonte di ricchezza è costituita dal turismo, che può contare su complessi ben attrezzati. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Quali mari bagnano le Filippine? Qual è la vetta più elevata e su quale isola si trova? Su quale isola si trova la capitale Manila? Le parole della geografia Tifone / Typhoon / Tifón / Tajfun / Taifun / 颱風 / إعصار Perturbazione tipica delle zone tropicali, con venti molto violenti e piogge torrenziali.
Filippine UNITÀ 5 Le Filippine in breve Superficie: 300 000 km2  Popolazione: 100 981 437 ab. (2015) Densità: 337 ab/km2 Capitale: Manila (12 877 253 ab. con l'aggl. urbano)  Lingua: tagalog e inglese (ufficiali), francese e spagnolo Religione: cattolica (80,6%), musulmana (5,6%), protestante (4,4%) Moneta: peso filippino Forma di governo: repubblica  Popolazione attiva: 43 807158  Disoccupati: 6,3% PIL/ab.: 2858 dollari  Speranza di vita: M 65; F 72  ISU: 115° Un grande arcipelago Le Filippine sono formate da un arcipelago di oltre 7000 isole, alcune molto piccole; le principali sono Luzon e Mindanao. Il territorio, soggetto a un’intensa attività sismica, è attraversato da catene montuose abbastanza alte, delle quali fanno parte circa 30 vulcani, di cui 12 attivi. Data la limitata estensione delle isole, non vi sono grandi fiumi: il più lungo è il Rio Grande di Mindanao. Le uniche pianure di rilievo si trovano nelle isole di Luzon e Mindanao. Le coste sono generalmente alte, con monti a picco sul Mare. Il clima è equatoriale e gran parte del territorio è coperto da fitte foreste. Le Filippine sono spesso colpite da tifoni, che si abbattono sulle coste distruggendo case e campi. Popolazione e città La popolazione attuale discende da genti diverse, in gran parte di origine malese, che in epoche successive hanno abitato le isole. Questo spiega la varietà delle lingue: nelle Filippine se ne parlano infatti più di 80. La lingua ufficiale è il tagalog, una lingua malese; molto diffuso è anche l’inglese. L’arcipelago è stato a lungo una colonia spagnola: a questo periodo risale la diffusione del cristianesimo. Soprattutto nel sud vi è però una forte minoranza musulmana, che vorrebbe ottenere una maggiore autonomia. Per questa ragione, sono sorti movimenti separatisti, che conducono azioni di guerriglia nei confronti del governo del Paese. II lago Kayangan sull'isola di Coron. Terrazze coltivate a riso nel nord delle Filippine. Economia Nel complesso l’economia delle Filippine èin crescita, anche se esistono molti problemi: lo sviluppo dipende fortemente dagli investimenti stranieri, le fonti energetiche sono insufficienti e di sono forti squilibri nella distribuzione delle ricchezze. L’agricoltura rappresenta un’attività fondamentale; i prodotti sono in parte destinati al consumo interno (riso, mais, patate dolci, frutta) e in parte all’esportazione (canna da zucchero, noci di cocco, tabacco, canapa). Le foreste che ricoprono vaste aree del territorio forniscono grandi quantità di legname pregiato. Importanti sono anche le risorse del sottosuolo, soprattutto ferro, carbone, oro, rame e manganese. Sono presenti industrie alimentari, siderurgiche, petrolchimiche, tessili ed elettroniche. Gran parte della produzione è destinata al mercato estero: il commercio con i Paesi stranieri è una delle attività più importanti del Paese. Un’ottima fonte di ricchezza è costituita dal turismo, che può contare su complessi ben attrezzati. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Quali mari bagnano le Filippine? Qual è la vetta più elevata e su quale isola si trova? Su quale isola si trova la capitale Manila? Le parole della geografia Tifone / Typhoon / Tifón / Tajfun / Taifun / 颱風 / إعصار  Perturbazione tipica delle zone tropicali, con venti molto violenti e piogge torrenziali.