Arabia Saudita

Arabia Saudita UNITÀ 5 L'Arabia Saudita in breve Superficie: 2 149 690 km2 Popolazione: 31 015 999 ab. (stima 2015) Densità: 14 ab./km2 Capitale: Riyadh (5 188 286 ab. con l'aggl. urb Lingua: arabo Religione: musulmana (sunnita: 93,3%; sciita: 3,4%); cristiana (2,9%) Moneta: riyal Forma di governo: monarchia assoluta Popolazione attiva: 12 164 832 Disoccupati: 5,6% PIL/ab.: 20 813 dollari Speranza di vita: M 73; F 76 ISU: 39° Un vasto tavolato sabbioso L’Arabia Saudita occupa gran parte della Penisola arabica, la più estesa penisola del mondo. Si affaccia a ovest sul Mar Rosso, a est sul Golfo Persico, mentre gli Stati dello Yemen e dell’Oman la separano a sud dall’Oceano Indiano. Sul suo territorio, costituito da vasti tavolati uniformi, alti in media intorno ai 1000 metri, si estendono due ampi deserti sabbiosi: l’An-Nafud, a nord, e il Rub-al-Khali, a sud. Lungo la costa del Mar Rosso si innalzano le montagne più alte, con estremi oltre i 3000 m. Verso il Golfo Persico, invece, gli altopiani si abbassano con ripidi declivi. I corsi d’acqua sono scarsi e hanno percorsi sotterranei, da cui emergono formando delle oasi. Il clima è arido, con forti differenze termiche tra il giorno e la notte. La scarsa vegetazione si limita a erbe e arbusti. Il cimitero di al-Baqi, nelle vicinanze della moschea del Profeta, a Medina. Le parole della geografia Fabbisogno / Requirement / Requisito / Kërkesë / Necesitate / 基本需求 / متطلبات Quanto è necessario per soddisfare le necessità di un gruppo di persone o di una struttura. Popolazione e città La popolazione è araba, di religione musulmano-sunnita. La scoperta e lo sfruttamento dei grandi giacimenti petroliferi hanno portato, fin dagli anni Settanta del secolo scorso, molti operai stranieri a trasferirsi in Arabia Saudita; si calcola che oggi i lavoratori originari del mondo arabo (Egitto, Palestina, Giordania) o indiano (India, Pakistan, Sri Lanka) siano circa 4 milioni, e rappresentino la metà della forza lavoro del Paese, pur restando però ai margini della società saudita. L’aridità del territorio e il clima ostacolano lo sviluppo di insediamenti urbani; per questa ragione la popolazione è costituita da nomadi, oppure si concentra lungo la costa occidentale e nella zona centrale del Paese, più vivibile. Qui sorge la capitale Riyadh (5 188 286 ab.), città moderna e importante centro commerciale, in cui risiede quasi un quinto della popolazione del Paese. Per provvedere al fabbisogno idrico dei suoi abitanti sono stati creati grandi impianti che vi convogliano l’acqua desalinizzata dalle coste del Golfo Persico. Economia L’economia si basa sull’estrazione petrolifera e sulla lavorazione del greggio: l’Arabia Saudita è infatti il primo produttore di petrolio del Medio Oriente e uno dei più grandi produttori mondiali di gas naturale. Queste attività creano un reddito elevato, che però si concentra nelle mani di pochi. L’agricoltura è limitata alle oasi; il governo, tuttavia, ha fatto notevoli investimenti per ampliare le aree coltivabili, favorendo l’introduzione di metodi di coltivazione più moderni. Qual è il ruolo delle donne nella società saudita? L’Arabia Saudita è retta da una monarchia assoluta islamica. Nella società araba, le donne non godono degli stessi diritti degli uomini: non possono uscire in pubblico se non sono accompagnate da un parente maschio, e devono indossare il velo; non possono svolgere tutti i lavori a cui gli uomini hanno accesso. Hanno la possibilità di studiare anche fino all’università, ma rigorosamente in ambienti separati rispetto ai ragazzi. Qualche segnale di cambiamento si è registrato negli ultimi anni, a partire dalla nomina, avvenuta nel 2009, del primo vice-ministro donna, con l’accesso, nel 2015, al voto, e con la possibilità, dal 2018, di prendere la patente. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Con quali stati confina l'Arabia Saudita? Quale grande catena montuosa corre lungo la costa del Mar Rosso? Dove si trova la capitale?
Arabia Saudita UNITÀ 5 L'Arabia Saudita in breve Superficie: 2 149 690 km2  Popolazione: 31 015 999 ab. (stima 2015)  Densità: 14 ab./km2 Capitale: Riyadh (5 188 286 ab. con l'aggl. urb  Lingua: arabo Religione: musulmana (sunnita: 93,3%; sciita: 3,4%); cristiana (2,9%) Moneta: riyal Forma di governo: monarchia assoluta Popolazione attiva: 12 164 832  Disoccupati: 5,6% PIL/ab.: 20 813 dollari  Speranza di vita: M 73; F 76  ISU: 39° Un vasto tavolato sabbioso L’Arabia Saudita occupa gran parte della Penisola arabica, la più estesa penisola del mondo. Si affaccia a ovest sul Mar Rosso, a est sul Golfo Persico, mentre gli Stati dello Yemen e dell’Oman la separano a sud dall’Oceano Indiano. Sul suo territorio, costituito da vasti tavolati uniformi, alti in media intorno ai 1000 metri, si estendono due ampi deserti sabbiosi: l’An-Nafud, a nord, e il Rub-al-Khali, a sud. Lungo la costa del Mar Rosso si innalzano le montagne più alte, con estremi oltre i 3000 m. Verso il Golfo Persico, invece, gli altopiani si abbassano con ripidi declivi. I corsi d’acqua sono scarsi e hanno percorsi sotterranei, da cui emergono formando delle oasi. Il clima è arido, con forti differenze termiche tra il giorno e la notte. La scarsa vegetazione si limita a erbe e arbusti. Il cimitero di al-Baqi, nelle vicinanze della moschea del Profeta, a Medina. Le parole della geografia Fabbisogno / Requirement / Requisito / Kërkesë / Necesitate / 基本需求 / متطلبات  Quanto è necessario per soddisfare le necessità di un gruppo di persone o di una struttura. Popolazione e città La popolazione è araba, di religione musulmano-sunnita. La scoperta e lo sfruttamento dei grandi giacimenti petroliferi hanno portato, fin dagli anni Settanta del secolo scorso, molti operai stranieri a trasferirsi in Arabia Saudita; si calcola che oggi i lavoratori originari del mondo arabo (Egitto, Palestina, Giordania) o indiano (India, Pakistan, Sri Lanka) siano circa 4 milioni, e rappresentino la metà della forza lavoro del Paese, pur restando però ai margini della società saudita. L’aridità del territorio e il clima ostacolano lo sviluppo di insediamenti urbani; per questa ragione la popolazione è costituita da nomadi, oppure si concentra lungo la costa occidentale e nella zona centrale del Paese, più vivibile. Qui sorge la capitale Riyadh (5 188 286 ab.), città moderna e importante centro commerciale, in cui risiede quasi un quinto della popolazione del Paese. Per provvedere al fabbisogno idrico dei suoi abitanti sono stati creati grandi impianti che vi convogliano l’acqua desalinizzata dalle coste del Golfo Persico. Economia L’economia si basa sull’estrazione petrolifera e sulla lavorazione del greggio: l’Arabia Saudita è infatti il primo produttore di petrolio del Medio Oriente e uno dei più grandi produttori mondiali di gas naturale. Queste attività creano un reddito elevato, che però si concentra nelle mani di pochi. L’agricoltura è limitata alle oasi; il governo, tuttavia, ha fatto notevoli investimenti per ampliare le aree coltivabili, favorendo l’introduzione di metodi di coltivazione più moderni. Qual è il ruolo delle donne nella società saudita? L’Arabia Saudita è retta da una monarchia assoluta islamica. Nella società araba, le donne non godono degli stessi diritti degli uomini: non possono uscire in pubblico se non sono accompagnate da un parente maschio, e devono indossare il velo; non possono svolgere tutti i lavori a cui gli uomini hanno accesso. Hanno la possibilità di studiare anche fino all’università, ma rigorosamente in ambienti separati rispetto ai ragazzi. Qualche segnale di cambiamento si è registrato negli ultimi anni, a partire dalla nomina, avvenuta nel 2009, del primo vice-ministro donna, con l’accesso, nel 2015, al voto, e con la possibilità, dal 2018, di prendere la patente. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta Con quali stati confina l'Arabia Saudita? Quale grande catena montuosa corre lungo la costa del Mar Rosso? Dove si trova la capitale?