NADIR VOLUME 3

Paesaggi Il Mar MortoIl Mar Morto (1020 km2), al confine tra Giordana e Israele, deriva il proprio nome dall’assenza di qualsiasi forma di vita, causata dall’elevata salinità. Le rive si trovano a 392 metri sotto il livello del mare, il fondo a 800 metri. Il Monte Ararat Il Monte Ararat, nell’est della Turchia, è un vulcano spento, che ha avuto nel 1840 la sua ultima eruzione; è la cima più elevata dellAsia mediterranea. È considerato sacro dal popolo armeno; secondo la tradizione biblica, sulla sua vetta approdò l’arca di Noè. La Valle di Goreme Istituita come Parco nazionale e riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1985, la Valle di Goreme si trova a mille metri di altitudine, nella regione turca della Cappadocia. Si estende su un altopiano di pietra tufacea modellato dall’erosione del vento e dell’acqua, e presenta un labirinto di torri, crepacci, canyon e alte colonne di tufo, chiamate "i camini delle fate”. Alcune di queste costruzioni naturali sono state scavate e abitate fin dal IV secolo a.C., dapprima da anacoreti, in seguito da eremiti cristiani e poi da intere popolazioni, che vi trovavano riparo dalle incursioni nemiche e dalle persecuzioni. In epoca bizantina, la regione contava ben 365 tra chiese, cappelle e monasteri, alcuni dei quali decorati con affreschi. In questa zona, è stata girata una parte della famosa saga "Guerre Stellari”.
Paesaggi Il Mar MortoIl Mar Morto (1020 km2), al confine tra Giordana e Israele, deriva il proprio nome dall’assenza di qualsiasi forma di vita, causata dall’elevata salinità. Le rive si trovano a 392 metri sotto il livello del mare, il fondo a 800 metri. Il Monte Ararat Il Monte Ararat, nell’est della Turchia, è un vulcano spento, che ha avuto nel 1840 la sua ultima eruzione; è la cima più elevata dellAsia mediterranea. È considerato sacro dal popolo armeno; secondo la tradizione biblica, sulla sua vetta approdò l’arca di Noè. La Valle di Goreme Istituita come Parco nazionale e riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO dal 1985, la Valle di Goreme si trova a mille metri di altitudine, nella regione turca della Cappadocia. Si estende su un altopiano di pietra tufacea modellato dall’erosione del vento e dell’acqua, e presenta un labirinto di torri, crepacci, canyon e alte colonne di tufo, chiamate "i camini delle fate”. Alcune di queste costruzioni naturali sono state scavate e abitate fin dal IV secolo a.C., dapprima da anacoreti, in seguito da eremiti cristiani e poi da intere popolazioni, che vi trovavano riparo dalle incursioni nemiche e dalle persecuzioni. In epoca bizantina, la regione contava ben 365 tra chiese, cappelle e monasteri, alcuni dei quali decorati con affreschi. In questa zona, è stata girata una parte della famosa saga "Guerre Stellari”.