Passato e presente

UNIT 3 Passato e presente Paesi Bassi Dall antichità alla repubblica dei Paesi Bassi I Paesi Bassi furono abitati a partire dal I millennio a.C. da popolazioni di origine celtica e germanica, che vivevano di caccia e pesca. Nel 50 a.C. il territorio fu conquistato dai romani, che cominciarono a costruirvi le dighe. Dopo la caduta dell Impero romano la regione fu occupata dai franchi. In seguito le varie province si trasformarono in piccoli Stati, spesso in guerra tra loro. Nel 1519 i Paesi Bassi entrarono a far parte dei domini dell imperatore spagnolo Carlo V. Nel 1581 nasce la repubblica dei Paesi Bassi, che unisce le province del nord, protestanti. Le province del sud rimangono cattoliche sotto il dominio spagnolo e formeranno il Belgio. Nel Seicento i Paesi Bassi diventano uno Stato molto ricco e potente, grazie ai commerci con i Paesi d Oriente e a una formidabile flotta. In questo periodo acquisiscono anche numerose colonie in Asia, America e Africa, costituite soprattutto da porti e basi commerciali. Dall Ottocento a oggi Nel 1806 i Paesi Bassi vengono conquistati da Napoleone. Dopo il Congresso di Vienna viene posto sul trono di Olanda e Belgio Guglielmo I, da cui discende l attuale famiglia reale. Il Belgio si separa nel 1831. Durante la Seconda guerra mondiale, benché neutrali, i Paesi Bassi sono invasi dall esercito tedesco. Con la guerra finisce anche il dominio coloniale: solo alcune isole nelle Antille (America) fanno ancora parte dei Paesi Bassi. Attualmente i Paesi Bassi sono governati da una monarchia costituzionale, ereditaria in linea femminile. Sono stati tra i fondatori dell Unione Europea e sono membri del Benelux. La regina Beatrice, sovrana dei Paesi Bassi dal 1980 al 2013. Le parole della geografia Monarchia ereditaria in linea femminile / Hereditary monarchy in the female line / Monarqu a hereditaria en la l nea femenina / Monarkia trash gimore n vij n fem rore / Monarhie ereditar pe linie feminin / / Monarchia in cui può salire al trono anche una donna. Perché gli olandesi sono un popolo di navigatori? Grazie alla posizione dell Olanda, affacciata sul Mare del Nord, ma vicina anche al Mar Baltico, gli olandesi sono abili navigatori e mercanti fin dall antichità. Furono tra i primi in Europa a organizzare i commerci e la navigazione, mettendo in comune navi, uomini e denaro. Nel Seicento, quando nacquero le compagnie di navigazione, quelle olandesi erano le più famose: la Compagnia delle Indie Orientali e quella delle Indie Occidentali. La flotta olandese era anche molto forte nelle battaglie navali. Baleniere olandesi a caccia nell Artico in un dipinto del XVII secolo. 92 v2_unità3_FRANCESE_068_101.indd 92 22/03/18 09:27
Passato e presente