In primo piano. L’internet delle cose in Francia

In primo piano L internet delle cose in Francia La nozione di IoT Con l espressione IoT (acronimo dell inglese Internet of Things) si indica uno sviluppo applicativo della rete internet, in grado di rendere gli oggetti della vita quotidiana intelligenti e comunicanti tra loro grazie a una reciproca interconnessione. I prodotti dello IoT sono innumerevoli e riguardano svariati settori, tra cui l agricoltura, la medicina, l architettura, la sicurezza. Gli esempi di quotidiana utilizzazione dello IoT sono ormai molti e vanno dalla possibilità di comandare da remoto i termosifoni di casa alla regolazione della propria sveglia in base alla situazione del traffico aggiornata in tempo reale, dalla capacità delle automobili di leggere gli sms dello smartphone del conducente a quella di frenare automaticamente in situazioni di pericolo di collisione. IoT anche a scuola Il livello d importanza raggiunto dallo IoT in Francia è testimoniato anche dalla sua introduzione come materia di studio nelle aule universitarie. Non solo, ma in alcune università, come quella di Paris-Est, lo IoT è stato elevato a vero e proprio corso di laurea (denominato Sistemi e servizi per l internet degli oggetti ). Similmente, l università di Le-Havre, in Normandia, offre la possibilità di laurearsi in Ingegneria del web, degli oggetti comunicanti e dei sistemi complessi. Ancora, l università di Cergy-Pontoise consente ai giovani interessati a uno sbocco lavorativo nel settore dello IoT di ottenere un diploma professionalizzante frequentando un corso annuale relativo alla comprensione e alla creazione dell internet degli oggetti. Sul modello francese, dall anno accademico 2017/2018 anche l università di Udine ha introdotto per la prima volta in Italia un corso di laurea triennale dedicato allo IoT e denominato Internet of Things, Big Data & Web (internet delle cose, dei grandi dati e del web). 82 v2_unità3_FRANCESE_068_101.indd 82 22/03/18 09:25
In primo piano. L’internet delle cose in Francia