Economia e società

Economia e società Le risorse del settore primario Il Portogallo ha avuto a lungo un economia arretrata, causata in gran parte dalle sue vicende storiche. Con l ingresso nell Unione Europea, avvenuto nel 1986, il Paese ha imboccato la strada dello sviluppo, che si è però arrestato con la crisi economica mondiale del 2008-2009. Oggi il Paese è in lenta ripresa, anche se la disoccupazione è ancora elevata (11,2%). La coltivazione principale è quella della vite, specie nelle zone collinari e lungo i fiumi. Nella regione del Douro sono presenti uliveti, mentre più a sud si coltivano cereali, ortaggi, barbabietole da zucchero, agrumi e frutta. L allevamento di ovini e caprini è diffuso nel centro e nel sud. Nel nord, più ricco di pascoli, si allevano bovini. Importante risorsa economica è la pesca, soprattutto di sardine, tonni, acciughe e merluzzi, in gran parte destinati all esportazione. Risorse del sottosuolo e industria Tra le risorse minerarie più rilevanti vi sono tungsteno, pirite, carbone e uranio; le industrie di trasformazione sono limitate alle città di Lisbona e Porto. Le principali centrali idroelettriche si trovano sul fiume Douro, ma sono insufficienti per soddisfare il fabbisogno del Paese. In crescita è la produzione di energia eolica e fotovoltaica. I settori industriali maggiormente sviluppati sono quelli elettronici, chimici, tessili, meccanici e automobilistici. Di antica tradizione è l artigianato: tra i prodotti tipici vi sono i ricami di Guimaraes, i merletti di Peniche, gli oggetti in cuoio, le calzature e le ceramiche. Il settore terziario Nel terziario le voci più importanti sono rappresentate dal commercio marittimo e dal turismo, favorito dalle bellezze naturali e artistiche, dalle spiagge e dal clima mite. Si calcola che le presenze di visitatori superino i 9 milioni l anno: le mete preferite sono le città d arte, l Algarve e gli arcipelaghi delle Azzorre e di Madeira. Le vie di comunicazione non sono molto sviluppate. I principali porti sono Lisbona, Leix es, Setùbal. Regione iberica - Portogallo 2 Le parole della geografia Energia eolica / Wind power / Energ a e lica / Energjia e er s / Energia eolian / / Energia prodotta dallo sfruttamento della forza del vento. Le parole della geografia Energia fotovoltaica / Photovoltaic energy / Energ a fotovoltaica / Energjia fotovoltaike / Energie fotovoltaic / / Energia ottenuta dalla trasformazione dell energia delle radiazioni del Sole. Per quale produzione il Portogallo è primo al mondo? Il Portogallo è il primo esportatore mondiale di sughero, e fornisce circa il 52% della produzione totale del pianeta. La quercia da sughero cresce infatti in tutto il Paese, ma è particolarmente presente nell Alentejo e nella valle del Tago. Il sughero viene asportato dalla pianta ogni 10 anni circa, ma per la prima asportazione bisogna aspettare che la pianta abbia almeno 25 anni. 61 v2_unità2_IBERICA_040_067.indd 61 22/03/18 09:22
Economia e società