Passato e presente

UNIT 6 Passato e presente Islanda Dai monaci eremiti al dominio danese Le prime presenze documentate in Islanda sono quelle di alcuni monaci eremiti irlandesi. Verso la fine del IX secolo i vichinghi cominciarono la colonizzazione dell isola, facendone il punto di partenza per l esplorazione della Groenlandia, delle isole artiche e, probabilmente, anche delle coste del Nord America. Nel XIII secolo l Islanda venne assoggettata dalla Norvegia, poi, nel 1380, dalla Danimarca. La storia del Novecento Nel 1918 l Islanda ottenne il riconoscimento della propria autonomia, pur rimanendo ancora unita alla corona danese. Nel 1944 divenne una repubblica indipendente. L Islanda non ha un esercito, ma ospita sul proprio territorio basi militari della NATO e degli Stati Uniti. Statua di Ingolf Arnarson, primo colonizzatore nordico permanente d Islanda. Che cosa sono le saghe ? Le saghe sono racconti leggendari medievali tipici della cultura nordica Le saghe islandesi risalgono al XIII e XIV secolo A quell epoca il freddo, le eruzioni dei vulcani e un epidemia di peste avevano portato nell isola miseria e fame Gli autori delle saghe scrivevano per ricordare un passato felice, in cui l Islanda era abitata da uomini valorosi, protagonisti di imprese che nel racconto si arricchivano di particolari fantastici L università di Reykjavik conserva i manoscritti originali di molte di queste storie 3 Una nave vichinga in un manoscritto anglosassone. 165 v2_unità6_SCANDINAVA-BALTICA_158_213.indd 165 22/03/18 10:07
Passato e presente