Vedere la geografi a. L’Islanda vulcanica

Vedere la geografia Regione scandinava e baltica - Islanda 6 UNI 6 L Islanda vulcanica L Islanda è il Paese con la più consistente attività vulcanica del mondo: degli oltre 200 vulcani che si trovano sul suo territorio, circa 30 sono attivi. Questo accade perché è la parte emersa di una dorsale oceanica (la dorsale medioAtlantica), una catena di montagne sottomarine. La dorsale corrisponde a una frattura nella crosta terrestre. Dalla frattura, che si allarga lentamente, fuoriesce magma, materiale roccioso allo stato fuso. Raffreddandosi, il magma forma i rilievi sotto il mare. In questo modo si formarono, circa 20 milioni di anni fa, le prime terre dell Islanda. I movimenti nella crosta terrestre in corrispondenza della dorsale sono tuttora all origine delle intense manifestazioni vulcaniche islandesi. In Islanda si osservano inoltre diversi fenomeni di vulcanismo secondario, così chiamati perché si verificano nelle zone dove l attività eruttiva è finita. 1 I geyser, sorgenti geotermali che si manifestano con getti di acqua bollente, sono i più noti. L acqua che si trova nel sottosuolo raggiunge zone molto calde, perché vicine a depositi di magma o di rocce vulcaniche. Portata a ebollizione, l acqua, trovando un condotto, risale in superficie e fuoriesce in getti di anche 40-50 metri di altezza, per la forte pressione a cui è sottoposta. Altre manifestazioni di vulcanismo secondario sono le fumarole e le solfatare, emissioni di gas e vapori che costituiscono la fase finale dell attività di un vulcano. Le solfatare si distinguono per l alto contenuto di zolfo. Sempre di natura vulcanica, perché alimentati dalle acque sotterranee riscaldate, sono i numerosi laghetti caldi nei quali gli islandesi amano nuotare anche quando la temperatura esterna è sotto lo zero. 2 1 Il geyser più famoso d Islanda è lo Strokkur. I suoi getti possono raggiungere i 30 metri di altezza e hanno una frequenza di circa 5/8 minuti. 2 In Islanda sono presenti numerosi ghiacciai: si calcola che l 11,5% della super cie del Paese sia occupata da ghiacciai perenni. 3 Il fatto che buona parte dei vulcani sia coperta da ghiacciai rende ancora più pericolosa la loro attività: ai rischi legati alle eruzioni si aggiunge infatti il pericolo di inondazioni, provocate dallo scioglimento del ghiaccio. 3 164 v2_unità6_SCANDINAVA-BALTICA_158_213.indd 164 22/03/18 10:07
Vedere la geografi a. L’Islanda vulcanica