Che cos’è la piramide delle età?

Che cos è la piramide delle età? UNIT 0 Per prepararti allo studio della geografia Il grafico della piramide delle età Uno dei grafici più interessanti per capire la composizione della popolazione di un territorio o di uno Stato è la piramide delle età. La piramide delle età fornisce infatti un quadro sintetico che consente, a colpo d occhio, di valutare le tendenze demografiche e anche di riflettere sui cambiamenti socio-economici della popolazione. Come si legge una piramide delle età? La piramide delle età raffigura la distribuzione dei maschi e delle femmine di una popolazione divisa per classi di età. (1) Sull asse delle ordinate (verticale) sono poste le classi di età, graduate secondo l intervallo desiderato o la qualità dei dati disponibili (per esempio anno per anno, o a gruppi di cinque anni) e sull asse delle ascisse (orizzontale) i valori assoluti o le percentuali. I maschi sono generalmente posti alla sinistra dell asse verticale, le femmine a destra. Le differenti classi di età sono individuate da rettangoli la cui base è proporzionale al numero o alla percentuale rappresentata, mentre l altezza è uguale per tutte. Le generazioni più giovani sono poste alla base, le più vecchie al vertice. Dalla sovrapposizione di questi rettangoli risulta una figura che esprime sia le proporzioni esistenti fra il numero di persone alle diverse età sia la ripartizione dei sessi per ciascuna di queste età. Quali informazioni possiamo ricavare dalla piramide delle età? Come abbiamo visto, la piramide delle età ci consente di capire immediatamente se, nel complesso, la popolazione che stiamo analizzando è giovane, matura o anziana. (2) A un livello più approfondito, possiamo però ricavare anche numerosi altri dati, che sono utili per studiare la demografia di un Paese. Possiamo ad esempio esaminare il rapporto tra maschi e femmine, e vedere se nel territorio considerato nascono in prevalenza bambini o bambine, quali proporzioni tra i due sessi esistono nelle diverse fasce d età, se gli anziani sono in prevalenza uomini o donne, e cioè capire anche quale sia l aspettativa di vita a seconda del sesso. Se siamo interessati a considerare la popolazione attiva del Paese, ci può essere utile esaminare la percentuale di popolazione in età da lavoro, in rapporto a quella dei bambini, dei ragazzi e dei pensionati. Inoltre considerare le fasce di età più giovani della popolazione ci fa anche capire se la Una piramide o una botte? La piramide delle età può avere forme diverse. Se la popolazione è giovane, con un elevato tasso di natalità e un alto tasso di mortalità, avrà appunto la forma di una piramide. Se invece la maggior parte della popolazione ha un età matura, il grafico avrà la forma di una botte. Puoi vederlo chiaramente nei due grafici qui sotto, che rappresentano la popolazione italiana nel 1861 e nel 2010. 0,3 0,6 0,8 0,6 1,1 1,4 2,6 1,7 2,9 2,3 3,1 2,7 3,3 3,1 3,6 3,5 3,4 3,3 3,5 3,6 3,7 3,8 3,8 3,9 3,7 3,8 3,3 3,5 2,9 2,8 2,5 2,4 2,3 2,2 2,0 2,2 2,0 1,8 16 v2_unità0_008_021.indd 16 22/03/18 08:57
Che cos’è la piramide delle età?