NADIR VOLUME 2

Gli Stati UNITÀ 3 - Regione francese Francia È il più vasto Paese dell’Unione Europea. Il territorio, in gran parte collinare e pianeggiante, ha favorito lo sviluppo agricolo e l’allevamento, ma prospere sono anche le attività industriali e del terziario. I quasi 65 milioni di abitanti si concentrano nella regione della capitale e in città di medie e piccole dimensioni. Principato di Monaco È il più piccolo Stato del mondo dopo il Vaticano. Si affaccia sul Mediterraneo. La sua economia è basata sul turismo e le attività finanziarie. Belgio Il suo territorio, poco più grande di quello della Sicilia, ospita due gruppi etnici principali: i fiamminghi, di lingua neerlandese e i valloni, di lingua francese. L’economia, in crescita, può contare su un equilibrato sviluppo di agricoltura, industria e terziario. Paesi Bassi Affacciati sul Mare del Nord, i Paesi Bassi hanno un territorio in buona parte sotto il livello del mare, bonificato e reso coltivabile grazie a un sistema di dighe e canali. Densamente abitati, godono di un’economia avanzata, le cui risorse principali sono il commercio internazionale, le attività finanziarie, il turismo. Lussemburgo Piccolo principato nel centro dell’Europa, ha una grande percentuale di popolazione di origine straniera. Il suo settore economico più sviluppato è quello finanziario. La cartolina Attraversavo la regione per la sua massima larghezza e, dopo tre giorni di marcia, mi trovavo in mezzo a una desolazione senza pari. Mi accampai di fianco allo scheletro di un villaggio abbandonato. Mario RossiVia G. Mazzini, 32Roma - ITALY (da Jean Giono, L’uomo che piantava gli alberi, Salani editore, 1996) Campi di lavanda in Provenza, nel sud della Francia.
Gli Stati UNITÀ 3 - Regione francese Francia È il più vasto Paese dell’Unione Europea. Il territorio, in gran parte collinare e pianeggiante, ha favorito lo sviluppo agricolo e l’allevamento, ma prospere sono anche le attività industriali e del terziario. I quasi 65 milioni di abitanti si concentrano nella regione della capitale e in città di medie e piccole dimensioni.  Principato di Monaco È il più piccolo Stato del mondo dopo il Vaticano. Si affaccia sul Mediterraneo. La sua economia è basata sul turismo e le attività finanziarie.  Belgio Il suo territorio, poco più grande di quello della Sicilia, ospita due gruppi etnici principali: i fiamminghi, di lingua neerlandese e i valloni, di lingua francese. L’economia, in crescita, può contare su un equilibrato sviluppo di agricoltura, industria e terziario.  Paesi Bassi Affacciati sul Mare del Nord, i Paesi Bassi hanno un territorio in buona parte sotto il livello del mare, bonificato e reso coltivabile grazie a un sistema di dighe e canali. Densamente abitati, godono di un’economia avanzata, le cui risorse principali sono il commercio internazionale, le attività finanziarie, il turismo.  Lussemburgo Piccolo principato nel centro dell’Europa, ha una grande percentuale di popolazione di origine straniera. Il suo settore economico più sviluppato è quello finanziario. La cartolina Attraversavo la regione per la sua massima larghezza e, dopo tre giorni di marcia, mi trovavo in mezzo a una desolazione senza pari. Mi accampai di fianco allo scheletro di un villaggio abbandonato. Mario RossiVia G. Mazzini, 32Roma - ITALY (da Jean Giono, L’uomo che piantava gli alberi, Salani editore, 1996) Campi di lavanda in Provenza, nel sud della Francia.