NADIR VOLUME 2

Popolazione e città UNITÀ 4 - Germania La composizione della popolazione Con oltre 82 milioni di abitanti, la Germania è il Paese più popolato dell’Europa dopo la Russia. La densità di popolazione è elevata e raggiunge in media i 230 abitanti per km2. Oltre il 9% della popolazione è di origine straniera: le presenze più numerose sono quelle turche, seguite da polacchi, italiani, greci, romeni, croati, russi e serbi. All’immigrazione dall’estero occorre poi aggiungere la migrazione interna: molti tedeschi che abitavano nella Germania dell’Est, spinti dalla forte disoccupazione, si sono spostati nella ex-Germania occidentale alla ricerca di lavoro. Lingue e religioni La lingua nazionale è il tedesco, parlato dalla quasi totalità della popolazione. Le religioni maggiormente professate sono quella cattolica (30,8%) e quella protestante (30,3%). La forte immigrazione da Stati islamici (soprattutto Turchia e Paesi dei Balcani) ha portato alla diffusione della religione musulmana. La suddivisione amministrativa Da un punto di vista amministrativo, la Germania è una repubblica federale composta da 16 Stati, chiamati Länder, che godono di ampie autonomie. A capo della Confederazione c’è un presidente. Le questioni di carattere generale (affari esteri, finanze, trasporti ecc.) sono competenza del Parlamento federale, composto dalla Camera dei deputati (Bundestag) e dal Consiglio federale (Bundesrat). Il capo del Governo è chiamato Cancelliere. Tedeschi famosi La distribuzione della popolazione e le cittàI tedeschi vivono prevalentemente nelle città (la popolazione urbana è il 75,1% del totale), soprattutto della Germania occidentale, dove si trovano le più importanti concentrazioni industriali. Circa 80 centri urbani superano i 100 000 abitanti, e una dozzina contano più di mezzo milione di residenti. Spesso le città, collocate a breve distanza le une dalle altre, hanno dato origine a conurbazioni. La più vasta è quella della Ruhr, regione industriale che si estende lungo il corso del fiume Reno, ai confini con i Paesi Bassi. Qui si trovano Colonia, quinta città tedesca per numero di abitanti, e Düsseldorf, importante città finanziaria, collegata al porto fluviale di Duisburg. Più a sud, alla confluenza del Meno con il Reno, si estende la conurbazione formata dalle città di Wiesbaden, Magonza e Francoforte sul Meno. Ancora più a sud, tra il Neckar e il Reno, sorge la conurbazione di Mannheim, Heidelberg più antica università tedesca) e Stoccarda. Le parole della geografia Conurbazioni / Conurbations / Conurbaciones / Zonë e madhe urbane / Aglomerații urbane / 集合城市 / تجمعات سكانية Zona che comprende diverse citt à che, espandendosi, si sono unite, fi no a formare un’unica grande area urbana. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta - Dove si trova la capitale Berlino, rispetto alla Germania? - Quale grande città è più vicina al confine con l’Austria? Berlino, capitale dello Stato tedesco dal 1991, dopo la riunificazione delle due Germanie, è una città di origine medievale. Per la sua posizione al centro di un’ampia rete di vie di comunicazione, divenne, già nel 1871, capitale dell’impero tedesco. Durante la Seconda guerra mondiale subì gravi distruzioni, e venne in seguito divisa in due settori, separati da un muro. Oggi, in gran parte ricostruita, è tornata a essere il centro della vita culturale e uno dei principali poli economici del Paese. Amburgo è la seconda città tedesca per numero di abitanti. Sorge sull’estuario del fiume Elba, lungo 100 chilometri. È importante soprattutto per il suo porto, situato all’interno dell’estuario, il principale della Germania e uno dei più attivi in Europa.Monaco è la capitale della Baviera, una vasta regione della Germania meridionale. Vi hanno sede numerose banche e società d’assicurazione ed è un rinomato centro culturale, con università e case editrici.
Popolazione e città UNITÀ 4 - Germania La composizione della popolazione Con oltre 82 milioni di abitanti, la Germania è il Paese più popolato dell’Europa dopo la Russia. La densità di popolazione è elevata e raggiunge in media i 230 abitanti per km2. Oltre il 9% della popolazione è di origine straniera: le presenze più numerose sono quelle turche, seguite da polacchi, italiani, greci, romeni, croati, russi e serbi. All’immigrazione dall’estero occorre poi aggiungere la migrazione interna: molti tedeschi che abitavano nella Germania dell’Est, spinti dalla forte disoccupazione, si sono spostati nella ex-Germania occidentale alla ricerca di lavoro.  Lingue e religioni  La lingua nazionale è il tedesco, parlato dalla quasi totalità della popolazione. Le religioni maggiormente professate sono quella cattolica (30,8%) e quella protestante (30,3%). La forte immigrazione da Stati islamici (soprattutto Turchia e Paesi dei Balcani) ha portato alla diffusione della religione musulmana. La suddivisione amministrativa  Da un punto di vista amministrativo, la Germania è una repubblica federale composta da 16 Stati, chiamati Länder, che godono di ampie autonomie. A capo della Confederazione c’è un presidente. Le questioni di carattere generale (affari esteri, finanze, trasporti ecc.) sono competenza del Parlamento federale, composto dalla Camera dei deputati (Bundestag) e dal Consiglio federale (Bundesrat). Il capo del Governo è chiamato Cancelliere. Tedeschi famosi La distribuzione della popolazione e le cittàI tedeschi vivono prevalentemente nelle città (la popolazione urbana è il 75,1% del totale), soprattutto della Germania occidentale, dove si trovano le più importanti concentrazioni industriali. Circa 80 centri urbani superano i 100 000 abitanti, e una dozzina contano più di mezzo milione di residenti. Spesso le città, collocate a breve distanza le une dalle altre, hanno dato origine a conurbazioni. La più vasta è quella della Ruhr, regione industriale che si estende lungo il corso del fiume Reno, ai confini con i Paesi Bassi. Qui si trovano Colonia, quinta città tedesca per numero di abitanti, e Düsseldorf, importante città finanziaria, collegata al porto fluviale di Duisburg. Più a sud, alla confluenza del Meno con il Reno, si estende la conurbazione formata dalle città di Wiesbaden, Magonza e Francoforte sul Meno. Ancora più a sud, tra il Neckar e il Reno, sorge la conurbazione di Mannheim, Heidelberg più antica università tedesca) e Stoccarda. Le parole della geografia Conurbazioni / Conurbations / Conurbaciones / Zonë e madhe urbane / Aglomerații urbane / 集合城市 / تجمعات سكانية  Zona che comprende diverse citt à che, espandendosi, si sono unite, fi no a formare un’unica grande area urbana. Lavoriamo insieme Leggiamo la carta - Dove si trova la capitale Berlino, rispetto alla Germania? - Quale grande città è più vicina al confine con l’Austria? Berlino, capitale dello Stato tedesco dal 1991, dopo la riunificazione delle due Germanie, è una città di origine medievale. Per la sua posizione al centro di un’ampia rete di vie di comunicazione, divenne, già nel 1871, capitale dell’impero tedesco. Durante la Seconda guerra mondiale subì gravi distruzioni, e venne in seguito divisa in due settori, separati da un muro. Oggi, in gran parte ricostruita, è tornata a essere il centro della vita culturale e uno dei principali poli economici del Paese.                         Amburgo è la seconda città tedesca per numero di abitanti. Sorge sull’estuario del fiume Elba, lungo 100 chilometri. È importante soprattutto per il suo porto, situato all’interno dell’estuario, il principale della Germania e uno dei più attivi in Europa.Monaco è la capitale della Baviera, una vasta regione della Germania meridionale. Vi hanno sede numerose banche e società d’assicurazione ed è un rinomato centro culturale, con università e case editrici.