NADIR LE REGIONI D'ITALIA

9 Popolazione e città UNI Le province Firenze (382 808 ab.) Prato (191 150 ab.) Livorno (159 219 ab.) Arezzo (99 543 ab.) Pistoia (90 315 ab.) Pisa (89 158 ab.) Lucca (89 046 ab.) Grosseto (82 087 ab.) Massa (69 479 ab.) Siena (53 903 ab.) Lucca 9 Massa Pistoia Sorge ai piedi delle Alpi Apuane e si estende fino a congiungersi con Carrara. La provincia di Massa-Carrara è nota per il marmo e per le industrie legate alla sua lavorazione. Di origini romane e importante centro in epoca medievale e rinascimentale, sorge ai piedi dell Appennino. In provincia è diffusa la floricoltura. Prato Ha un centro storico di origine medievale, racchiuso da mura ben conservate. La sua economia è legata all agricoltura e alla presenza di aziende alimentari, tessili e meccaniche. Fu la città natale di Giacomo Puccini. Importante comune medievale, è famosa per lavorazione dei tessuti e della lana, già documentata fin dal XII secolo. Pisa Sorge sulle rive dell Arno. Nel Medioevo fu una repubblica marinara, ma oggi si trova a più di 10 chilometri dal mare a causa dell avanzamento della costa per l accumulo dei detriti trasportati dal fiume. Del periodo di massimo splendore conserva il complesso monumentale della Piazza dei Miracoli. Arezzo Livorno Città portuale, è sede di cantieri navali, raffinerie, industrie meccaniche e chimiche. Siena Grosseto Si trova al centro della Maremma, resa fertile dalla bonifica delle aree paludose. Ha avuto un discreto sviluppo industriale e commerciale. Famosa per il Palio, che si svolge nella sua celebre Piazza del Campo, si sviluppa su tre colli, al centro di una zona agricola. Tra il XII e il XVI secolo fu sede di banche e di commerci. Vicina al confine con l Umbria, è un centro culturale e conserva il celebre ciclo di affreschi della Leggenda della Croce di Piero della Francesca. nota per l artigianato orafo. 64 Geo_v-REGIONI_7-8-9_048_065.indd 64 06/03/18 09:25
NADIR LE REGIONI D'ITALIA