NADIR LE REGIONI D'ITALIA

UNIT 8 Economia e società Emilia-Romagna Il prosciutto di Parma è preparato con carne suina e sale ed è fatto stagionare per almeno 12 mesi. Un economia prospera L economia dell Emilia-Romagna è tra le più prospere del nostro Paese. Lo sviluppo graduale delle cittadine ha evitato i problemi del sovraffollamento e del traffico e ha permesso il sorgere di servizi adeguati. Per questo, l EmiliaRomagna gode di un alta qualità di vita. Nell agricoltura la regione è ai primi posti in Italia. Oltre che al terreno fertile e ricco d acqua della Pianura Padana, la produttività agricola è dovuta alla modernizzazione degli impianti e alla diffusione di piccole e medie aziende e di cooperative. Le coltivazioni più importanti sono quelle del frumento e della barbabietola da zucchero. Importante è la produzione di ortaggi e di frutta. Sulle colline è presente la vite, che dà vini famosi (sangiovese e lambrusco) e che pone la regione al secondo posto in Italia per quantità prodotta. Nel settore gastronomico, rinomato è l aceto balsamico di Modena. Di rilievo è infine la produzione di foraggio. L allevamento di suini, di cui l Emilia-Romagna è la seconda produttrice italiana (1 482 000 capi) dopo la Lombardia, fornisce i famosi salumi regionali (prosciutto di Parma, zampone e mortadella), mentre quello dei bovini, oltre a produrre carni, è alla base dell industria casearia (latte e formaggi, tra cui il parmigiano reggiano). In crescita è l allevamento di pollame. Importante, infine, è la pesca, soprattutto di molluschi. L industria, formata soprattutto da piccole e medie imprese, è ai primi posti in Italia. Settori tradizionali sono quelli alimentare, conserviero e tessile. Più recente è l industria metalmeccanica: caratteristica, in questo settore, è la produzione di auto di lusso (Ferrari, Maserati e Lamborghini). A Ravenna e Ferrara sono concentrati i grandi impianti chimici e petrolchimici, sorti nei pressi dei giacimenti di metano. 58 Geo_v-REGIONI_7-8-9_048_065.indd 58 06/03/18 09:24
NADIR LE REGIONI D'ITALIA