NADIR LE REGIONI D'ITALIA

Popolazione e città Le regioni d Italia - Friuli-Venezia Giulia 6 La distribuzione della popolazione Il Friuli-Venezia Giulia ha più di 1 milione e 200 mila abitanti, per una densità media di 155 per km2. La densità è superiore alla media nazionale nelle province di Trieste e Gorizia, mentre si abbassa nelle province, più vaste, di Udine e Pordenone. Terra di emigrazione fino alla metà del Novecento, il FriuliVenezia Giulia è oggi meta di immigrazione soprattutto dai Paesi balcanici. Nella regione sono presenti minoranze linguistiche: nelle province di Trieste e Gorizia risiedono gruppi di origine slovena, mentre comunità di lingua tedesca vivono nel nord della regione. diffuso inoltre un dialetto ladino. Il capoluogo Il capoluogo regionale è Trieste (204 420 ab.), principale porto italiano sull Adriatico. Sorge ai piedi del Carso, al confine con la Slovenia. Il suo sviluppo come città portuale e sede di commerci ebbe inizio nel Settecento, quando diventò lo sbocco marino dell Impero austro-ungarico. Nel 1918 fu annessa all Italia. La città è sede di un università e di vari organismi scientifici. Il castello di Miramare, a Trieste, residenza della corte asburgica. Le province Gorizia Trieste (204 420 ab.) Udine (99 169 ab.) Pordenone (51 229 ab.) Gorizia (34 844 ab.) Sorge sull Isonzo, tra le montagne dove si combatterono le più dure battaglie della Prima guerra mondiale. toccata dal confine sloveno, che la divide dalla «gemella Nova Gorica. Pordenone Capoluogo di provincia dal 1968, è sede di una delle maggiori concentrazioni industriali italiane nel settore degli elettrodomestici. Udine il capoluogo della provincia più estesa della regione. In passato era nota soprattutto come mercato agricolo. Oggi ha raggiunto anche un buono sviluppo industriale nei settori alimentare (birra e grappa), meccanico, tessile. inoltre un importante centro del commercio. 43 Geo_v-REGIONI_4-5-6_028_047.indd 43 06/03/18 09:20
NADIR LE REGIONI D'ITALIA