NADIR LE REGIONI D'ITALIA

Popolazione e città UNITÀ 10 - Marche La distribuzione della popolazione Nelle Marche vivono circa 1 milione e mezzo di persone, per una densità di 164 abitanti per km2. Le maggiori concentrazioni si registrano lungo la costa; nel complesso però la popolazione si distribuisce in modo abbastanza uniforme in tutta la regione. Numerosi nelle Marche sono i centri urbani, spesso di origini medievali, che hanno comunque dimensioni limitate. Il capoluogoIl capoluogo regionale è Ancona. Di origine greca, è stata importante anche in epoca romana e nel Medioevo, grazie alla sua posizione sulla costa adriatica. Il suo monumento più conosciuto è l’Arco di Traiano, dedicato all’imperatore che diede un grande sviluppo al porto. Al Medioevo risalgono la cattedrale di San Ciriaco e la chiesa di Santa Maria della Piazza. La città è sede di cantieri navali, industrie metalmeccaniche e farmaceutiche. Macerata Fondata nel Medioevo, conserva alcune parti dell’antica cinta di mura. È un centro agricolo e commerciale. Pesaro Città quasi al confine con l’Emilia Romagna, ha avuto il suo maggiore sviluppo nel Rinascimento sotto le signorie degli Sforza e dei Della Rovere. Comprende un centro antico, con resti di mura, e una parte moderna con vie rettilinee verso il mare. È sede di mobilifici e fabbriche di ceramiche. Divide l’amministrazione della provincia con Urbino, famosa per lo splendido Palazzo Ducale dei Montefeltro. Fermo Città di origini preromane, fu un potente centro in epoca medievale, e sede di una famosa università. Sorge a pochi chilometri dalla costa e conserva importanti monumenti. Ascoli Piceno Città di origine romana, sorge sul fiume Tronto, all’estremità meridionale della regione. Dell’epoca romana conserva la struttura e alcuni resti. Hanno dato impulso alla sua economia l’attività edilizia e l’industria estrattiva: dalle cave della zona si ottiene il travertino, una roccia calcarea usata nelle costruzioni. Le province Ancona (102 997 ab.) Pesaro (94 582 ab.) Ascoli Piceno (49 407 ab.) Macerata (42 473 ab.) Fermo (37 655 ab.)
Popolazione e città UNITÀ 10 - Marche La distribuzione della popolazione Nelle Marche vivono circa 1 milione e mezzo di persone, per una densità di 164 abitanti per km2. Le maggiori concentrazioni si registrano lungo la costa; nel complesso però la popolazione si distribuisce in modo abbastanza uniforme in tutta la regione. Numerosi nelle Marche sono i centri urbani, spesso di origini medievali, che hanno comunque dimensioni limitate. Il capoluogoIl capoluogo regionale è Ancona. Di origine greca, è stata importante anche in epoca romana e nel Medioevo, grazie alla sua posizione sulla costa adriatica. Il suo monumento più conosciuto è l’Arco di Traiano, dedicato all’imperatore che diede un grande sviluppo al porto. Al Medioevo risalgono la cattedrale di San Ciriaco e la chiesa di Santa Maria della Piazza. La città è sede di cantieri navali, industrie metalmeccaniche e farmaceutiche. Macerata Fondata nel Medioevo, conserva alcune parti dell’antica cinta di mura. È un centro agricolo e commerciale. Pesaro Città quasi al confine con l’Emilia Romagna, ha avuto il suo maggiore sviluppo nel Rinascimento sotto le signorie degli Sforza e dei Della Rovere. Comprende un centro antico, con resti di mura, e una parte moderna con vie rettilinee verso il mare. È sede di mobilifici e fabbriche di ceramiche. Divide l’amministrazione della provincia con Urbino, famosa per lo splendido Palazzo Ducale dei Montefeltro. Fermo Città di origini preromane, fu un potente centro in epoca medievale, e sede di una famosa università. Sorge a pochi chilometri dalla costa e conserva importanti monumenti. Ascoli Piceno Città di origine romana, sorge sul fiume Tronto, all’estremità meridionale della regione. Dell’epoca romana conserva la struttura e alcuni resti. Hanno dato impulso alla sua economia l’attività edilizia e l’industria estrattiva: dalle cave della zona si ottiene il travertino, una roccia calcarea usata nelle costruzioni. Le province Ancona (102 997 ab.) Pesaro (94 582 ab.) Ascoli Piceno (49 407 ab.) Macerata (42 473 ab.) Fermo (37 655 ab.)