NADIR VOLUME 1

L uomo e la Terra 2 Lavoriamo insieme A. Schema di un terremoto Osserva con attenzione la tavola sul terremoto e colloca al posto giusto i termini che seguono, elencati in disordine: epicentro, onde sismiche, faglia, ipocentro 3 4 1 2 1 .......................................... : le forze 3 . ......................................... : dall ipocentro, generate dalle zolle che si scontrano liberano energia in un punto interno della Terra 2 . .......................................... : lo scontro tra le zolle della superficie terrestre genera una frattura con conseguente spostamento della massa rocciosa ossia dal punto in cui si è originata la frattura, si propagano in tutte le direzioni delle onde elastiche, rilevate da speciali apparecchi detti sismografi 4 .......................................... : il punto della superficie terrestre situato sulla verticale dell ipocentro Le catastrofi causate dall uomo Fin da quando è comparso sulla Terra, l uomo ha sempre modificato la natura. Ha disboscato, coltivato i campi, costruito paesi e città. Il paesaggio è mutato: la campagna coltivata dall uomo ha dato origine al paesaggio rurale, mentre i centri abitati hanno creato il paesaggio urbano. (4) Con lo sviluppo industriale l intervento dell uomo è diventato sempre più pericoloso. Alle catastrofi naturali si sono così aggiunte anche quelle causate dall uomo: sono i disastri ecologici che danneggiano, spesso in modo irreparabile, l ambiente naturale di zone anche molto vaste e mettono in pericolo la salute o la vita stessa delle persone. (5) Le parole della geografia Zolla / Tectonic plate / Placa / Pllak tektonike / Plac tectonic / / Così viene chiamata ciascuna delle parti in cui è suddivisa la crosta terrestre; le zolle sono separate da ampie fratture del suolo. 91 v1_unità2_066_095.indd 91 05/03/18 15:09

NADIR VOLUME 1