Scoprire i fiumi e i laghi

UNIT 2 Scoprire i fiumi e i laghi L uomo e la Terra Le falde acquifere L acqua che scende dal cielo, per effetto della pioggia o della neve, finisce in gran parte in mare. Invece quella che cade al suolo scorre sulla superficie terrestre formando i laghi e i fiumi o evapora o viene assorbita dalle radici delle piante oppure finisce sottoterra. Se l acqua finisce sottoterra, scende in profondità fino a quando incontra delle rocce che non riesce ad attraversare: sono le rocce impermeabili, che permettono la formazione di riserve d acqua chiamate falde acquifere. (1) Quando l acqua sotterranea affiora in superficie, allora siamo in presenza di una sorgente. Nel caso in cui l acqua, scorrendo sottoterra, si sia arricchita di sostanze minerali, si hanno delle sorgenti d acqua minerale. (2) Può succedere, a volte, che l acqua si riscaldi per effetto del calore presente nelle profondità della Terra. In questo caso si ha una sorgente di acqua termale. La portata di una sorgente varia in relazione alla quantità di precipitazioni. Fissa i concetti 1. L acqua della pioggia e della neve viene assorbita dal terreno: quando incontra strati di roccia impermeabile forma le falde acquifere. 2. Quando l acqua affiora in superficie, siamo in presenza di una sorgente, che può dare origine a un fiume. 3. I fiumi sono corsi d acqua di grandi dimensioni; i ruscelli hanno piccole dimensioni; i torrenti sono corsi d acqua di montagna che scorrono velocemente su terreni ripidi. 4. I fiumi possono immettersi in altri fiumi (affluenti) o gettarsi in mare: se il punto in cui il fiume si getta in mare è largo e a imbuto, è detto foce. 5. Se la corrente del fiume accumula detriti formando banchi di terra che dividono il fiume in più rami, la foce si chiama delta. 6. I laghi possono essere di origine glaciale, dalle conche di antichi ghiacciai, o vulcanici se l acqua ha riempito i crateri di vulcani spenti. 68 v1_unità2_066_095.indd 68 05/03/18 15:08

Scoprire i fiumi e i laghi