NADIR VOLUME 1

Per prepararti allo studio della geografia 0 Le tabelle I dati raccolti vengono ordinati in tabelle che permettono di confrontare i numeri con altri numeri e di capire con facilità le differenze. Le tabelle sono elenchi ordinati, come può essere ad esempio l elenco del numero di abitanti di alcune città in anni diversi. (4) I dati possono essere espressi sia in valore assoluto, cioè riportando il numero esatto che rappresenta un certo fenomeno, sia in percentuale sul totale. Ad esempio in Italia nel 2010 il numero di persone impiegate in agricoltura era di 891 000 (valore assoluto), pari al 3,9 del totale delle persone occupate (valore percentuale). (5) Quanto sono aumentati gli abitanti di queste città in 200 anni? Osserva la tabella: leggendo attentamente i dati, possiamo renderci conto dell incremento, nel corso di due secoli, del numero degli abitanti in ciascuna delle città italiane esaminate e confrontare tra loro i dati relativi alle cinque città. Abitanti nel 1800 Abitanti nel 1910 Abitanti nel 2000 Genova 100 000 272 000 632 000 Milano 170 000 599 000 1 302 000 Napoli 350 000 723 000 1 000 000 Roma 153 000 539 000 2 656 000 Torino 78 000 428 000 901 000 Città Lavoriamo insieme Le parole della geografia Campione / Sample / Muestra / Kampion / E antion / / Sottoinsieme di una certa popolazione, scelto in modo da rappresentarla il più fedelmente possibile. Fissa i concetti 1. La disciplina che aiuta il geografo a raccogliere e ordinare i dati relativi a un fenomeno è la statistica. 2. Uno degli strumenti per raccogliere informazioni sulla popolazione di un territorio è il censimento che acquisisce, ogni dieci anni, dati attraverso un questionario. 3. Un tipo di indagine meno impegnativa è quella che viene realizzata utilizzando un campione di persone, ossia un gruppo ristretto, rappresentativo di una comunità più ampia. 4. I dati raccolti vengono ordinati in tabelle che permettono di confrontare i numeri con altri numeri e di capire con facilità le differenze. 5. I dati si esprimono in valore assoluto, riportando il numero esatto che rappresenta un fenomeno, o in percentuale sul totale. Qui sotto trovi elencati, in ordine alfabetico, i dieci principali fiumi italiani, con le rispettive lunghezze in km. Riportali nella tabella, in ordine di lunghezza decrescente (cioè dal più lungo al più corto). Adda: 313 Adige: 410 Arno: 241 Oglio: 280 Piave: 220 Po: 652 Reno: 211 Tanaro: 276 Tevere: 405 Ticino: 248 Rispondi ora alle seguenti domande. 1. Qual è il più lungo fiume italiano? ................................................................ 2. Qual è il secondo fiume italiano per lunghezza? ........................ 3. A che posto si trova l Arno? ...................................................................................... 4. Quali, tra i primi dieci fiumi italiani, hanno pressappoco la stessa lunghezza?................................................................................................................ .......................................................................................................................................................................... 5. Rispetto al Reno, il Po è lungo all incirca: il doppio Fiume la metà il triplo un terzo Lunghezza in km 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 39 v1_unità0_012_045.indd 39 05/03/18 14:59

NADIR VOLUME 1