NADIR VOLUME 1

Il Mediterraneo 5 A causare il vento è dunque il Sole che scalda le masse d aria in modo diverso: di qui la differenza di pressione e, come conseguenza, il vento. (2) Sono numerosi i venti che interessano l Italia, sia per la sua posizione in mezzo al Mediterraneo sia per la sua forma allungata. (3) I più importanti sono: il maestrale, la tramontana, la bora, il levante, lo scirocco, l austro, il libeccio, il ponentino. Attraverso l uso di pale eoliche si può sfruttare il vento per produrre energia elettrica. Quali sono i venti che soffiano in Italia? Il libeccio proviene da sud-ovest e soffia spesso con violenza lungo le coste del Mediterraneo centrale e settentrionale. Il ponentino è una fresca brezza marina proveniente da ovest. Spira nei pomeriggi e nelle sere estive lungo la costa del Lazio e rende gradevole il clima di Roma. Tramontana e ae st ra ra l e Bo M al ec gr e Levante Ponentino Sc i io cc be ro cc o Li Il maestrale (detto anche maestro) è un vento generalmente freddo e secco che spira da nord-ovest. Investe la Penisola italiana per tutta la sua lunghezza e in particolare la costa bagnata dal Mar Tirreno. La tramontana è un vento abbastanza forte, freddo e secco che proviene da nord. Giunge infatti dalle regioni dell Europa settentrionale dove la temperatura è bassa e dove raramente si formano corpi nuvolosi. I suoi effetti si fanno sentire specialmente nell area padana. La bora è un vento freddo e violento che soffia da nord-est; scende dalle Alpi Orientali e si riversa sull Adriatico settentrionale. Soffia soprattutto durante l inverno e può arrivare a una velocità di 100 chilometri l ora. Si distingue in bora chiara, con cielo sereno, e bora scura, con cielo nuvoloso e precipitazioni. Dalla stessa direzione di nord-est soffia anche il grecale, un vento forte che investe soprattutto le coste bagnate dal Mar Ionio e quelle della Sicilia orientale. Il levante è un vento che spira da est verso le coste bagnate dal Mare Adriatico. Lo scirocco è un vento caldo e umido che spira da sud-est. Proviene dall Africa e si arricchisce di umidità attraversando il Mar Mediterraneo. Ha grande influenza sul clima dell Italia meridionale. L austro (detto anche ostro) è un vento caldo che soffia da sud e investe le regioni dell Italia centromeridionale. Austro 171 v1_unità5_154_179.indd 171 05/03/18 15:22
NADIR VOLUME 1