I mari d’Europa

UNIT 4 I mari d Europa I mari del Nord Il Mar di Norvegia bagna la costa delle isole Lofoten. I tre mari principali L Europa è bagnata da tre vasti mari: il Mar Glaciale Artico a nord, l Oceano Atlantico a ovest, il Mar Mediterraneo a sud. Ciascuno si suddivide in mari più piccoli che prendono nomi diversi. (1) Il Mar Glaciale Artico, che si estende attorno al Polo Nord, bagna le coste settentrionali della Penisola Scandinava e della Russia e penetra nel continente europeo formando il Mar di Barents, il Mar Bianco e il Mar di Kara. L Oceano Atlantico bagna le coste europee dalla Scandinavia alla Penisola Iberica. Comprende il Mar di Norvegia, il Mare del Nord e il Mar Baltico. Il Canale della Manica separa la Francia dalla Gran Bretagna e collega l oceano al Mare del Nord. Il Mar Mediterraneo bagna le coste meridionali dell Europa dalla Spagna alla Grecia. Comprende il Mar Ligure e il Mar Tirreno a ovest dell Italia, il Mar Adriatico e lo Ionio a est e il Mar Egeo fra la Grecia e la Turchia. Il Mediterraneo è un mare chiuso fra le coste dell Africa, dell Asia e dell Europa, con le piccole aperture dello Stretto di Gibilterra verso l Oceano Atlantico e del Bosforo verso il Mar Nero. Altrove le coste sono prevalentemente alte e rocciose, perché i rilievi montuosi si affacciano sul mare. Là dove il mare penetra profondamente nella costa alta si formano le rias, valli scavate da un fiume e poi sommerse dal mare, lungo il litorale settentrionale della Spagna, e i fiordi, lungo i litorali occidentali della Scozia e della Norvegia. Le coste europee sono inoltre ricche di penisole e di promontori, che occupano, nel loro insieme, il 27% dell intera superficie continentale. (3) Le parole della geografia Fiordo / Fjord / Fiordo / Fiord / Fiord / / Le coste L Europa ha uno sviluppo costiero molto esteso (circa 38 000 chilometri) e di aspetto assai vario. Le coste sono basse e sabbiose dove la pianura giunge fino al mare, come nel nord della Francia, nella parte meridionale della Penisola Iberica, lungo il Mar Baltico e il Mare Adriatico. In prossimità del delta dei grandi fiumi, come il Rodano, il Danubio e il Volga, diventano fangose. (2) Così viene chiamata la lunga e stretta insenatura dalle pareti ripide e scoscese, che penetra all interno di un territorio anche per molti chilometri. Si tratta di una valle scavata da un antico ghiacciaio e successivamente sommersa dalle acque del mare. 132 v1_unità4_130_153.indd 132 05/03/18 15:15

I mari d’Europa