Le pianure e le colline italiane

Le pianure e le colline italiane UNIT 3 Il territorio europeo Le pianure italiane Solo il 23% del territorio italiano è costituito da pianure. La superficie pianeggiante, però, si presta meglio degli altri ambienti alle attività agricole, favorisce le comunicazioni e quindi lo sviluppo delle attività industriali e commerciali. Per questo nelle pianure vive quasi metà della popolazione italiana (esattamente il 47%), mentre solo il 14% vive nelle zone di montagna e il 39% in collina. (1) Le pianure italiane si trovano lungo le coste, a eccezione della Pianura Padana, che occupa il territorio fra le Alpi e gli Appennini. La Pianura Padana è percorsa dal fiume Po e dai suoi affluenti fino al Mar Adriatico. Si distingue in alta pianura e bassa pianura. L alta pianura, vicina alle Alpi, è costituita da un terreno più sassoso e vi sorgono molte zone industriali. La bassa pianura, dove il terreno è compatto e più fertile, è soprattutto una zona agricola. Si coltivano cereali, alberi da frutta e si allevano bovini e suini. (2) Le principali pianure dell Italia centrale sono: la Pianura Pisana, la Maremma, l Agro Romano e l Agro Pontino. Le più vaste pianure dell Italia meridionale sono: la Pianura Campana, la Piana del Sele, il Tavoliere delle Puglie, la Penisola Salentina e la Piana di Sibari. In Sicilia si trovano la Piana di Catania e la Piana di Gela; in Sardegna il Campidano e La Nurra. Una vista panoramica della Pianura Padana. Le colline italiane Le colline occupano il 42% della superficie italiana. Questi rilievi di solito sono arrotondati e la loro altitudine è compresa fra i 300 e i 600 metri s.l.m. La loro origine è varia: nell Italia settentrionale si trovano molte colline di origine morenica, cioè formate dai detriti (ghiaia, ciottoli e sabbia) trasportati a valle dai ghiacciai. Le colline che affiancano gli Appennini sono nate invece dall erosione delle montagne. Sono formate prevalentemente da rocce sabbiose, argillose e calcaree, molto friabili. Vi sono poi colline di origine vulcanica, facilmente individuabili dalla forma a cono o dalla presenza di laghi circolari che occupano i crateri dei vulcani spenti. Colline toscane, di origine vulcanica. 115 v1_unità3_096_129.indd 115 05/03/18 15:12

Le pianure e le colline italiane