NADIR VOLUME 1

Il territorio europeo 3 Le parole della geografia Conifere / Conifers / Con feras / Halor / Conifer / / La seconda fascia va dai 1500 ai 2000 metri. la zona dove abbondano le conifere (abeti, pini e larici), che forniscono legname abbastanza pregiato per l industria del mobile. La terza fascia si estende dai 2000 ai 3000 metri. Sono quasi del tutto assenti gli alberi di alto fusto e prevalgono gli arbusti (ginepro e rododendro) e le erbe. La quarta fascia, al di sopra dei 3000 metri, è la zona più inospitale della montagna. Fino a 3250 metri si possono trovare alcuni fiori; più in alto compaiono solo muschi e licheni sulle rocce. Anche la fauna si riduce: a grande altezza possiamo trovare gli stambecchi, mentre il cielo è il regno di aquile, falchi e corvi. Sono gli abeti, i pini e i larici. Si chiamano così non perché questi alberi abbiano la forma di un cono, ma per la forma dei loro frutti, le pigne. Conifere è infatti una parola che deriva da conus, cono , più fero, portare , quindi portatori di coni . Nelle fasce più basse, invece, vivono scoiattoli, marmotte, faine e lepri. Sono presenti anche alcuni ermellini e qualche lupo. Uccelli a rischio di estinzione Più di un terzo delle specie europee di uccelli è minacciato di estinzione. Il nord-ovest e il centro d Europa sono le aree più a rischio. La cicogna, ad esempio, è quasi scomparsa dai nostri tetti; ciò soprattutto a causa dei pesticidi, che rendono più fragili i gusci delle sue uova, ostacolando così la riproduzione. Anche specie molto comuni subiscono una drastica decimazione; negli ultimi vent anni, il passero ha ridotto la sua presenza dell 80% in certe regioni della Gran Bretagna, e del 50% in Francia. 107 v1_unità3_096_129.indd 107 05/03/18 15:11

NADIR VOLUME 1