In primo piano Vivere la montagna

In primo piano Vivere la montagna Sport e turismo Le grandi montagne hanno sempre suscitato l’ammirazione e il timore degli uomini. Dal desiderio di sfidare gli ostacoli posti dalla natura è nato l’alpinismo. Gli alpinisti amano scalare i monti più alti e raggiungere le cime più impervie: quanto maggiori sono le difficoltà, tanto più ne sono attratti. Ci sono, però, altri modi per avvicinarsi alla montagna: si possono infatti compiere tranquille passeggiate lungo facili sentieri o escursioni più impegnative per raggiungere un punto panoramico o un lago pittoresco. Tutte queste attività sportive consentono di vivere a diretto contatto con la natura. Molte zone di montagna sono oggi sfruttate (talvolta in misura eccessiva) per il turismo: sono stati costruiti alberghi, abitazioni, strade, impianti sciistici. Lo sci è infatti diventato uno sport di massa e le piste innevate delle località montane sono frequentate da migliaia di persone durante ogni stagione invernale. I problemi della montagnaPer motivi economici negli ultimi decenni molti, soprattutto giovani, hanno abbandonato la montagna, con gravi danni per l’ambiente: i boschi sono pieni di arbusti e rami secchi, i sentieri tracciati dai pastori sono inghiottiti dalla vegetazione, i corsi d’acqua (non più controllati e regolamentati) erodono facilmente il terreno. Le conseguenze sono: incendi estivi, frane in montagna e alluvioni a valle. La popolazione residente è più numerosa nelle zone interessate alle attività turistiche e agli sport invernali, perché ne derivano vantaggi economici. Sempre per ragioni economiche l’uomo è intervenuto pesantemente sull’ambiente montano, modificandolo e spesso inquinandolo con la costruzione di autostrade, viadotti, gallerie stradali e ferroviarie. Un paese di montagna completamente disabitato. Geoinrete A coppie, o in gruppo, fate una ricerca in Internet su quante e quali attività sportive si possono fare in montagna. Vicino a ciascuna mettete una breve e sintetica descrizione (Esempio: Free climbing = nell'alpinismo è l’arrampicata libera. L’alpinista sale a mani nude, assicurato alla parete da una corda.)
In primo piano Vivere la montagna Sport e turismo Le grandi montagne hanno sempre suscitato l’ammirazione e il timore degli uomini. Dal desiderio di sfidare gli ostacoli posti dalla natura è nato l’alpinismo. Gli alpinisti amano scalare i monti più alti e raggiungere le cime più impervie: quanto maggiori sono le difficoltà, tanto più ne sono attratti. Ci sono, però, altri modi per avvicinarsi alla montagna: si possono infatti compiere tranquille passeggiate lungo facili sentieri o escursioni più impegnative per raggiungere un punto panoramico o un lago pittoresco. Tutte queste attività sportive consentono di vivere a diretto contatto con la natura. Molte zone di montagna sono oggi sfruttate (talvolta in misura eccessiva) per il turismo: sono stati costruiti alberghi, abitazioni, strade, impianti sciistici. Lo sci è infatti diventato uno sport di massa e le piste innevate delle località montane sono frequentate da migliaia di persone durante ogni stagione invernale. I problemi della montagnaPer motivi economici negli ultimi decenni molti, soprattutto giovani, hanno abbandonato la montagna, con gravi danni per l’ambiente: i boschi sono pieni di arbusti e rami secchi, i sentieri tracciati dai pastori sono inghiottiti dalla vegetazione, i corsi d’acqua (non più controllati e regolamentati) erodono facilmente il terreno. Le conseguenze sono: incendi estivi, frane in montagna e alluvioni a valle. La popolazione residente è più numerosa nelle zone interessate alle attività turistiche e agli sport invernali, perché ne derivano vantaggi economici. Sempre per ragioni economiche l’uomo è intervenuto pesantemente sull’ambiente montano, modificandolo e spesso inquinandolo con la costruzione di autostrade, viadotti, gallerie stradali e ferroviarie. Un paese di montagna completamente disabitato. Geoinrete A coppie, o in gruppo, fate una ricerca in Internet su quante e quali attività sportive si possono fare in montagna. Vicino a ciascuna mettete una breve e sintetica descrizione (Esempio: Free climbing = nell'alpinismo è l’arrampicata libera. L’alpinista sale a mani nude, assicurato alla parete da una corda.)