Scoprire le pianure

Scoprire le pianure UNITÀ 2 - L’uomo e la Terra L’origine delle pianure Le pianure sono aree prive di rilievi notevoli, che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare (s.l.m). (1) Il livello del mare è il punto di riferimento per stabilire l’altezza dei monti o delle colline e la profondità dei mari. Le pianure possono avere origini diverse e si sono formate in seguito a processi naturali. Distinguiamo quattro tipi di pianura. • La pianura alluvionale si trova allo sbocco delle valli d’origine fluviale (in Italia ne è un esempio la Pianura Padana). I fiumi, scendendo a valle, hanno portato con sé molti detriti che, col trascorrere del tempo, si sono accumulati sul fondo del mare fino a formare prima delle isole, poi una vasta area pianeggiante. (2) • La pianura vulcanica è stata formata dai materiali eruttati dai vulcani. Le ceneri e la lava ridotta in frammenti rendono particolarmente fertili queste terre, tanto che, sin dall’antichità, sono state abitate nonostante la vicinanza di vulcani attivi. (3) • La pianura di sollevamento si è formata in seguito a forti spinte provenienti dalle viscere della Terra, che hanno causato il sollevamento di fondali marini. Questi sono emersi lentamente al di sopra del livello del mare, si sono prosciugati e si sono trasformati in terre piatte. (4) • La pianura da erosione si forma quando i ghiacciai, le piogge e i venti “consumano” le rocce e, nel corso di milioni di anni, “spianano” i rilievi. La pianura di erosione è in un certo senso l’opposto della pianura alluvionale, perché si forma per eliminazione di materiale anziché per accumulo di detriti. (5) In Europa le pianure occupano circa i due terzi del territorio e si concentrano soprattutto nella parte orientale e centro-settentrionale del continente, dove prevalgono quelle di origine alluvionale. Fissa i concetti 1. Le pianure sono aree senza rilievi notevoli, che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare. 2. Le pianure alluvionali sono state formate dai detriti accumulati nel tempo dai fiumi. 3. Le pianure vulcaniche si sono formate dai materiali eruttati dai vulcani, che le hanno rese molto fertili. 4. Le pianure di sollevamento si sono formate in seguito a forti spinte provenienti dalle profondità della Terra, che hanno sollevato i fondali marini. 5. Le pianure di erosione si sono formate nel corso di milioni di anni, a causa dell’azione di piogge e venti che hanno consumato i rilievi rocciosi. Le parole della geografia Detriti / Debris / Detritos / Copëra / Detritus / 废渣 / إلى اليمين Frammenti di rocce di vario tipo, forma e dimensioni. Hanno origine dalla rottura e disgregazione delle rocce a opera dei venti e delle acque. Lavoriamo insieme Osserva con attenzione le tavole sulla formazione delle pianure e colloca al posto giusto i termini elencati in disordine. a. Come si forma una pianura alluvionale: detriti, mare, isole, valle. I fiumi, scendendo a .......................................................... , hanno portato con sé molti .......................................................... che si sono accumulati sul fondo del .......................................................... fino a formare prima delle .......................................................... , poi una vasta pianura. b. Come si forma una pianura vulcanica: pianure, vulcani, lava, frammenti. Le ceneri e la .......................................................... ridotta in .......................................................... rendono particolarmente fertili le .......................................................... vulcaniche, tanto che, sin dall’antichità, furono abitate nonostante la vicinanza di .......................................................... attivi. c. Come si forma una pianura di sollevamento: mare, fondali, livello. I .......................................................... marini emergono lentamente al di sopra del .......................................................... del .......................................................... , si prosciugano e si trasformano in pianure. d. Come si forma una pianura di erosione: accumulo, erosione, materiale, alluvionale. La pianura da .......................................................... è in un certo senso l’opposto della pianura .......................................................... perché si forma per eliminazione di .......................................................... anziché per .......................................................... di detriti.
Scoprire le pianure UNITÀ 2 - L’uomo e la Terra L’origine delle pianure Le pianure sono aree prive di rilievi notevoli, che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare (s.l.m). (1) Il livello del mare è il punto di riferimento per stabilire l’altezza dei monti o delle colline e la profondità dei mari. Le pianure possono avere origini diverse e si sono formate in seguito a processi naturali. Distinguiamo quattro tipi di pianura. • La pianura alluvionale si trova allo sbocco delle valli d’origine fluviale (in Italia ne è un esempio la Pianura Padana). I fiumi, scendendo a valle, hanno portato con sé molti detriti che, col trascorrere del tempo, si sono accumulati sul fondo del mare fino a formare prima delle isole, poi una vasta area pianeggiante. (2) • La pianura vulcanica è stata formata dai materiali eruttati dai vulcani. Le ceneri e la lava ridotta in frammenti rendono particolarmente fertili queste terre, tanto che, sin dall’antichità, sono state abitate nonostante la vicinanza di vulcani attivi. (3) • La pianura di sollevamento si è formata in seguito a forti spinte provenienti dalle viscere della Terra, che hanno causato il sollevamento di fondali marini. Questi sono emersi lentamente al di sopra del livello del mare, si sono prosciugati e si sono trasformati in terre piatte. (4) • La pianura da erosione si forma quando i ghiacciai, le piogge e i venti “consumano” le rocce e, nel corso di milioni di anni, “spianano” i rilievi. La pianura di erosione è in un certo senso l’opposto della pianura alluvionale, perché si forma per eliminazione di materiale anziché per accumulo di detriti. (5) In Europa le pianure occupano circa i due terzi del territorio e si concentrano soprattutto nella parte orientale e centro-settentrionale del continente, dove prevalgono quelle di origine alluvionale. Fissa i concetti 1. Le pianure sono aree senza rilievi notevoli, che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare. 2. Le pianure alluvionali sono state formate dai detriti accumulati nel tempo dai fiumi. 3. Le pianure vulcaniche si sono formate dai materiali eruttati dai vulcani, che le hanno rese molto fertili. 4. Le pianure di sollevamento si sono formate in seguito a forti spinte provenienti dalle profondità della Terra, che hanno sollevato i fondali marini. 5. Le pianure di erosione si sono formate nel corso di milioni di anni, a causa dell’azione di piogge e venti che hanno consumato i rilievi rocciosi. Le parole della geografia Detriti / Debris / Detritos / Copëra / Detritus / 废渣 / إلى اليمين Frammenti di rocce di vario tipo, forma e dimensioni. Hanno origine dalla rottura e disgregazione delle rocce a opera dei venti e delle acque. Lavoriamo insieme Osserva con attenzione le tavole sulla formazione delle pianure e colloca al posto giusto i termini elencati in disordine. a. Come si forma una pianura alluvionale: detriti, mare, isole, valle. I fiumi, scendendo a .......................................................... , hanno portato con sé molti .......................................................... che si sono accumulati sul fondo del .......................................................... fino a formare prima delle .......................................................... , poi una vasta pianura. b. Come si forma una pianura vulcanica: pianure, vulcani, lava, frammenti. Le ceneri e la .......................................................... ridotta in .......................................................... rendono particolarmente fertili le .......................................................... vulcaniche, tanto che, sin dall’antichità, furono abitate nonostante la vicinanza di .......................................................... attivi. c. Come si forma una pianura di sollevamento: mare, fondali, livello. I .......................................................... marini emergono lentamente al di sopra del .......................................................... del .......................................................... , si prosciugano e si trasformano in pianure. d. Come si forma una pianura di erosione: accumulo, erosione, materiale, alluvionale. La pianura da .......................................................... è in un certo senso l’opposto della pianura .......................................................... perché si forma per eliminazione di .......................................................... anziché per .......................................................... di detriti.