NADIR VOLUME 1

L’uomo e la Terra UNITÀ 2 - Le conoscenze fondamentali STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Che differenza c’è tra pianure, montagne e colline? Pianure, montagne e colline si possono definire in base alla loro altezza sul livello del mare. Le pianure sono aree che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare. Le montagne sono rilievi superiori ai 600 metri sul livello del mare. Si chiamano colline i rilievi che raggiungono, al massimo, i 500-600 metri d’altezza. Le montagne sono rilievi molto difficili da percorrere e attraversare, perché molto scoscesi e accidentati. Le pianure possono essere di diverso tipo, a seconda delle loro origini: alluvionali, vulcaniche, di sollevamento, di erosione. La collina è meno scoscesa di una montagna e solitamente più ricca di vegetazione. Rispondi alle domande indicando con una crocetta la risposta esatta. 1. Le pianure sono aree che non superano: ☐ i 500 metri sul livello del mare ☐ i 300 metri sul livello del mare 2. Le montagne sono rilievi superiori: ☐ ai 600 metri sul livello del mare ☐ ai 1000 metri sul livello del mare Che cosa significa? Alluvionale: si dice di un terreno che si è formato con i detriti depositati dai corsi d’acqua. Erosione: è l’asportazione delle parti superficiali del terreno causata dall’azione del vento, dei corsi d’acqua, del mare, dei ghiacciai. PROVA TU Inserisci i termini corretti relativi al paesaggio collinare negli spazi bianchi, scelti tra quelli che seguono: rilievo montuoso - sommità - pendici o fianchi - corso d’acqua
L’uomo e la Terra UNITÀ 2 - Le conoscenze fondamentali STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Che differenza c’è tra pianure, montagne e colline? Pianure, montagne e colline si possono definire in base alla loro altezza sul livello del mare. Le pianure sono aree che in genere non superano i 300 metri sopra il livello del mare. Le montagne sono rilievi superiori ai 600 metri sul livello del mare. Si chiamano colline i rilievi che raggiungono, al massimo, i 500-600 metri d’altezza. Le montagne sono rilievi molto difficili da percorrere e attraversare, perché molto scoscesi e accidentati. Le pianure possono essere di diverso tipo, a seconda delle loro origini: alluvionali, vulcaniche, di sollevamento, di erosione. La collina è meno scoscesa di una montagna e solitamente più ricca di vegetazione. Rispondi alle domande indicando con una crocetta la risposta esatta. 1. Le pianure sono aree che non superano: ☐ i 500 metri sul livello del mare ☐ i 300 metri sul livello del mare 2. Le montagne sono rilievi superiori: ☐ ai 600 metri sul livello del mare ☐ ai 1000 metri sul livello del mare Che cosa significa? Alluvionale: si dice di un terreno che si è formato con i detriti depositati dai corsi d’acqua. Erosione: è l’asportazione delle parti superficiali del terreno causata dall’azione del vento, dei corsi d’acqua, del mare, dei ghiacciai. PROVA TU Inserisci i termini corretti relativi al paesaggio collinare negli spazi bianchi, scelti tra quelli che seguono: rilievo montuoso - sommità - pendici o fianchi - corso d’acqua