Vedere la geografia I cavalli della puszta ungherese

Vedere la geografia I cavalli della puszta ungherese La zona nord-orientale dell’Ungheria è occupata da una vegetazione simile a quella della steppa russa, regione semiarida costituita da erbe e arbusti nani, con clima continentale: da cui il nome di puszta, che significa, in ungherese, “deserto”. L’immensa distesa della puszta rappresenta da tempo immemorabile un ambiente ideale per l’allevamento dei cavalli famosi per la loro bellezza e velocità, anche se, recentemente, questa attività si sta riducendo a favore dell’allevamento di ovini, bovini e suini. Il popolo ungherese ha tradizioni equestri antichissime e i csikos, che sono gli uomini che si occupano dell’allevamento del bestiame e svolgono il loro lavoro a cavallo, sono cavalieri abilissimi di fama mondiale. 1 Uno csikos ungherese conduce cavalli nella puszta. 2 Mandriani ungheresi nei costumi tradizionali.
Vedere la geografia I cavalli della puszta ungherese La zona nord-orientale dell’Ungheria è occupata da una vegetazione simile a quella della steppa russa, regione semiarida costituita da erbe e arbusti nani, con clima continentale: da cui il nome di puszta, che significa, in ungherese, “deserto”. L’immensa distesa della puszta rappresenta da tempo immemorabile un ambiente ideale per l’allevamento dei cavalli famosi per la loro bellezza e velocità, anche se, recentemente, questa attività si sta riducendo a favore dell’allevamento di ovini, bovini e suini. Il popolo ungherese ha tradizioni equestri antichissime e i csikos, che sono gli uomini che si occupano dell’allevamento del bestiame e svolgono il loro lavoro a cavallo, sono cavalieri abilissimi di fama mondiale. 1 Uno csikos ungherese conduce cavalli nella puszta. 2 Mandriani ungheresi nei costumi tradizionali.