Il Mar Nero e il Mar Caspio

Il Mar Nero e il Mar Caspio UNITÀ 5 - Il Mediterraneo Il Mar NeroDurante l’era arcaica (più di 600 milioni d’anni fa) nell’Europa sud-orientale si estendeva un grande mare. Nel corso dell’era quaternaria (da due milioni d’anni fa a oggi) questo mare si prosciugò quasi completamente lasciando solo tre bacini, corrispondenti agli attuali Mar Nero, Mar Caspio e Lago d’Aral. (1) Il Mar Nero si presenta come un’appendice del Mar Mediterraneo ed è compreso fra la Penisola Balcanica, l’Anatolia, la regione caucasica della Russia e l’Ucraina. Lungo il litorale settentrionale si protende la Penisola di Crimea, che delimita una profonda insenatura chiamata Mar d’Azov. I due mari sono collegati per mezzo dello Stretto di Ker ˇ c. Il Mar Nero comunica con il Mar Egeo attraverso lo Stretto del Bosforo, il Mar di Marmara e lo Stretto dei Dardanelli. Dove il Bosforo raggiunge la minima larghezza (appena 600 metri) sorge la città di Istanbul, il più grande porto della Turchia. (2) L’importanza di Istanbul deriva principalmente dal fatto di trovarsi nel punto di passaggio obbligato per tutti i traffici commerciali fra il Mar Nero e il Mediterraneo e viceversa. Nel Mar Nero ci sono altri porti di rilievo, come Odessa, Varna e Burgas.Il Mar CaspioIl Mar Caspio è completamente chiuso, tanto che potrebbe essere considerato un enorme lago. Continua ad essere chiamato mare per le sue origini, per la notevole ampiezza e perché le sue acque sono salate. (3) Si estende fra l’Europa e l’Asia per una lunghezza di circa 1260 chilometri, al centro della Depressione Caspica. La sua superficie si trova 28 metri sotto il livello degli altri mari. Nella parte settentrionale, dove sfociano i fiumi Volga e Ural, i fondali sono bassi e sabbiosi. Nella parte centrale e in quella meridionale le acque sono più profonde, fino a raggiungere la profondità massima di 1098 metri. Il livello dell’acqua di questo mare tende ad abbassarsi e quindi la sua superficie diminuisce costantemente: nel 1900 misurava 450 000 km2, mentre oggi è ridotta a circa 370 000 km2. Ciò accade perché le condizioni climatiche favoriscono un’elevata evaporazione dell’acqua, superiore alla quantità portata dai fiumi e procurata dalle scarse piogge che cadono nella zona. Il fenomeno della graduale riduzione del mare rende più grave l’inquinamento, causato dagli scarichi dei grandi fiumi, dalla presenza di parecchi giacimenti petroliferi nei fondali marini e dal fatto che l’acqua, in un bacino chiuso, non può avere un ricambio. (4) L’elevata quantità di sostanze inquinanti mette in pericolo la vita della fauna, formata anche da storioni e salmoni, pesci pregiati molto richiesti dal mercato ittico.La città di Odessa, in Ucraina, con il porto sullo sfondo.Baku, capitale dell’Azerbaigian, è il principale porto sul Mar Caspio. Fissa i concetti 1. Più di 600 milioni d’anni fa nell’Europa sudorientale si estendeva un grande mare che si prosciugò quasi completamente lasciando solo tre bacini, corrispondenti agli attuali Mar Nero, Mar Caspio e Lago d’Aral.2. Il Mar Nero comunica con il Mar Egeo attraverso lo Stretto del Bosforo, il Mar di Marmara e lo Stretto dei Dardanelli.3. Il Mar Caspio è completamente chiuso, come un enorme lago; si chiama mare per le sue origini, per l’ ampiezza e perché le sue acque sono salate.4. Il livello del Mar Caspio si abbassa a causa dell’evaporazione e delle piogge scarse: in assenza di ricambio d’acqua, l’abbassamento aggrava il problema dell’inquinamento. Le parole della geografia Depressione / Depression / Depresión / Depresion / Depresiune / 萧条 / منخفض جويÈ una parte della superficie terrestre che si trova a un livello più basso del livello medio della regione vicina. Lavoriamo insieme La regione del Mar Nero e del Mar CaspioOsserva la carta sulla regione del Mar Nero e del Mar Caspio e leggi bene le didascalie. Rispondi poi alle domande che seguono.1. Qual è la profondità media del Mar Nero? 2. Che tipo di clima si può trovare in Crimea? 3. La città di Istanbul, nella sua storia, è stata chiamata con altri due nomi: quali?4. Quali specie pregiate di pesce vivono nel Mar Caspio? 1 Il Mar Nero ha una superficie di 413 000 km2 e una profondità media di 1225 metri (punto di massima profondità: 2245 metri).2 La Crimea gode di un clima mite, che permette lo sviluppo di una vegetazione di tipo mediterraneo e favorisce il turismo balneare.3 La città di Istanbul ha origini molto antiche. Venne fondata dai coloni greci nel VII secolo a.C. con il nome di Bisanzio; nel IV secolo d.C. fu ribattezzata Costantinopoli e per più di mille anni fu la capitale dell’Impero Romano d’Oriente.4 Nel Mar Caspio vivono pesci che si adattano ad acque molto salate; alcuni migrano periodicamente nei fiumi circostanti. Vi sono varie specie pregiate, come gli storioni e i salmoni, molto richieste sul mercato ittico mondiale.
Il Mar Nero e il Mar Caspio UNITÀ 5 - Il Mediterraneo Il Mar NeroDurante l’era arcaica (più di 600 milioni d’anni fa) nell’Europa sud-orientale si estendeva un grande mare. Nel corso dell’era quaternaria (da due milioni d’anni fa a oggi) questo mare si prosciugò quasi completamente lasciando solo tre bacini, corrispondenti agli attuali Mar Nero, Mar Caspio e Lago d’Aral. (1) Il Mar Nero si presenta come un’appendice del Mar Mediterraneo ed è compreso fra la Penisola Balcanica, l’Anatolia, la regione caucasica della Russia e l’Ucraina. Lungo il litorale settentrionale si protende la Penisola di Crimea, che delimita una profonda insenatura chiamata Mar d’Azov. I due mari sono collegati per mezzo dello Stretto di Ker ˇ c. Il Mar Nero comunica con il Mar Egeo attraverso lo Stretto del Bosforo, il Mar di Marmara e lo Stretto dei Dardanelli. Dove il Bosforo raggiunge la minima larghezza (appena 600 metri) sorge la città di Istanbul, il più grande porto della Turchia. (2) L’importanza di Istanbul deriva principalmente dal fatto di trovarsi nel punto di passaggio obbligato per tutti i traffici commerciali fra il Mar Nero e il Mediterraneo e viceversa. Nel Mar Nero ci sono altri porti di rilievo, come Odessa, Varna e Burgas.Il Mar CaspioIl Mar Caspio è completamente chiuso, tanto che potrebbe essere considerato un enorme lago. Continua ad essere chiamato mare per le sue origini, per la notevole ampiezza e perché le sue acque sono salate. (3) Si estende fra l’Europa e l’Asia per una lunghezza di circa 1260 chilometri, al centro della Depressione Caspica. La sua superficie si trova 28 metri sotto il livello degli altri mari. Nella parte settentrionale, dove sfociano i fiumi Volga e Ural, i fondali sono bassi e sabbiosi. Nella parte centrale e in quella meridionale le acque sono più profonde, fino a raggiungere la profondità massima di 1098 metri. Il livello dell’acqua di questo mare tende ad abbassarsi e quindi la sua superficie diminuisce costantemente: nel 1900 misurava 450 000 km2, mentre oggi è ridotta a circa 370 000 km2. Ciò accade perché le condizioni climatiche favoriscono un’elevata evaporazione dell’acqua, superiore alla quantità portata dai fiumi e procurata dalle scarse piogge che cadono nella zona. Il fenomeno della graduale riduzione del mare rende più grave l’inquinamento, causato dagli scarichi dei grandi fiumi, dalla presenza di parecchi giacimenti petroliferi nei fondali marini e dal fatto che l’acqua, in un bacino chiuso, non può avere un ricambio. (4) L’elevata quantità di sostanze inquinanti mette in pericolo la vita della fauna, formata anche da storioni e salmoni, pesci pregiati molto richiesti dal mercato ittico.La città di Odessa, in Ucraina, con il porto sullo sfondo.Baku, capitale dell’Azerbaigian, è il principale porto sul Mar Caspio. Fissa i concetti 1. Più di 600 milioni d’anni fa nell’Europa sudorientale si estendeva un grande mare che si prosciugò quasi completamente lasciando solo tre bacini, corrispondenti agli attuali Mar Nero, Mar Caspio e Lago d’Aral.2. Il Mar Nero comunica con il Mar Egeo attraverso lo Stretto del Bosforo, il Mar di Marmara e lo Stretto dei Dardanelli.3. Il Mar Caspio è completamente chiuso, come un enorme lago; si chiama mare per le sue origini, per l’ ampiezza e perché le sue acque sono salate.4. Il livello del Mar Caspio si abbassa a causa dell’evaporazione e delle piogge scarse: in assenza di ricambio d’acqua, l’abbassamento aggrava il problema dell’inquinamento. Le parole della geografia Depressione / Depression / Depresión / Depresion / Depresiune / 萧条 / منخفض جويÈ una parte della superficie terrestre che si trova a un livello più basso del livello medio della regione vicina. Lavoriamo insieme La regione del Mar Nero e del Mar CaspioOsserva la carta sulla regione del Mar Nero e del Mar Caspio e leggi bene le didascalie. Rispondi poi alle domande che seguono.1. Qual è la profondità media del Mar Nero? 2. Che tipo di clima si può trovare in Crimea? 3. La città di Istanbul, nella sua storia, è stata chiamata con altri due nomi: quali?4. Quali specie pregiate di pesce vivono nel Mar Caspio? 1 Il Mar Nero ha una superficie di 413 000 km2 e una profondità media di 1225 metri (punto di massima profondità: 2245 metri).2 La Crimea gode di un clima mite, che permette lo sviluppo di una vegetazione di tipo mediterraneo e favorisce il turismo balneare.3 La città di Istanbul ha origini molto antiche. Venne fondata dai coloni greci nel VII secolo a.C. con il nome di Bisanzio; nel IV secolo d.C. fu ribattezzata Costantinopoli e per più di mille anni fu la capitale dell’Impero Romano d’Oriente.4 Nel Mar Caspio vivono pesci che si adattano ad acque molto salate; alcuni migrano periodicamente nei fiumi circostanti. Vi sono varie specie pregiate, come gli storioni e i salmoni, molto richieste sul mercato ittico mondiale.