0. Per prepararti allo studio della geografia

Uno sguardo d’insieme UNITÀ 0 Per prepararti allo studio della geografia 1 Per geografia s’intende la scienza che non solo descrive la Terra ma si occupa anche del rapporto dell’uomo con lo spazio che lo circonda. 2 Un problema dell’uomo è quello di orientarsi, per potersi spostare facilmente sul territorio e raggiungere le proprie mete. Lungo l’arco della sua esistenza, l’uomo ha perfezionato una serie di sistemi per muoversi e trovare e ritrovare i percorsi migliori rispetto alle sue esigenze. 3 Per capire dove si trova e segnalare l la sua posizione, l’uomo ha suddiviso la Terra in un reticolo, formato da tante caselle, chiamato il reticolo geografico. 4 Ma la Terra, seppur rotonda, deve essere rappresentata, immaginando di proiettarla su un piano: si crea così il planisfero. Allo stesso modo si possono rappresentare, in piano, aree più o meno estese (un continente, uno Stato, una città ecc.), utilizzando le carte geografiche. 5 Poiché una carta geografica non può essere grande come il territorio che rappresenta, bisogna compiere un’operazione che si chiama riduzione in scala. Ridurre in scala significa rimpicciolire la realtà per poterla rappresentare. Esistono diverse carte, con scale diverse, a seconda di ciò che si vuole descrivere. 6 Un territorio può essere descritto dalle carte, ma anche dalle immagini fotografiche, realizzate con fotocamere a terra o in cielo, montate a bordo di droni (veicoli senza pilota telecomandati) e satelliti. 7 Le carte e le immagini non forniscono, però, tutte le notizie su chi occupa un certo territorio, per cui per raccogliere dati sulla popolazione si usa il censimento. Esso consiste nell’acquisire informazioni sul numero dei residenti, sulle abitazioni, sulle condizioni economiche e familiari. I dati si possono poi rappresentare in modo visivo tramite i grafici.
Uno sguardo d’insieme UNITÀ 0 Per prepararti allo studio della geografia 1 Per geografia s’intende la scienza che non solo descrive la Terra ma si occupa anche del rapporto dell’uomo con lo spazio che lo circonda. 2 Un problema dell’uomo è quello di orientarsi, per potersi spostare facilmente sul territorio e raggiungere le proprie mete. Lungo l’arco della sua esistenza, l’uomo ha perfezionato una serie di sistemi per muoversi e trovare e ritrovare i percorsi migliori rispetto alle sue esigenze. 3 Per capire dove si trova e segnalare l la sua posizione, l’uomo ha suddiviso la Terra in un reticolo, formato da tante caselle, chiamato il reticolo geografico. 4 Ma la Terra, seppur rotonda, deve essere rappresentata, immaginando di proiettarla su un piano: si crea così il planisfero. Allo stesso modo si possono rappresentare, in piano, aree più o meno estese (un continente, uno Stato, una città ecc.), utilizzando le carte geografiche. 5 Poiché una carta geografica non può essere grande come il territorio che rappresenta, bisogna compiere un’operazione che si chiama riduzione in scala. Ridurre in scala significa rimpicciolire la realtà per poterla rappresentare. Esistono diverse carte, con scale diverse, a seconda di ciò che si vuole descrivere. 6 Un territorio può essere descritto dalle carte, ma anche dalle immagini fotografiche, realizzate con fotocamere a terra o in cielo, montate a bordo di droni (veicoli senza pilota telecomandati) e satelliti. 7 Le carte e le immagini non forniscono, però, tutte le notizie su chi occupa un certo territorio, per cui per raccogliere dati sulla popolazione si usa il censimento. Esso consiste nell’acquisire informazioni sul numero dei residenti, sulle abitazioni, sulle condizioni economiche e familiari. I dati si possono poi rappresentare in modo visivo tramite i grafici.